Menu

APE Social, I Primi problemi nell'accettazione della domandaIn evidenza

Sono nato il 10/12/1951 ed ho, ad oggi, praticamente 65 anni e mezzo. Sono disoccupato dal 2011 ed ho terminato la disoccupazione a Maggio 2013. Ho circa 32 anni di contributi da effettivo lavoro, più circa 7 anni di contribuzione figurativa e maturerò il diritto alla pensione di vecchiaia il 1/8/2018. Da come ho potuto verificare, ho i requisiti per poter chiedere l'Ape Sociale. Dal sito Inps sto cercando di inserire la relativa domanda, ma il tutto si blocca con il seguente avviso:"Non è possibile effettuare questa tipologia di domanda: è necessario avere, alla data del 31/12/2018, un'età compresa tra i 63 anni e i 66 anni e 7 mesi compiuti". Ho chiesto al Contact Center Inps e mi hanno risposto che siccome io il 31/12/2018 ho 67 anni e praticamente sarei già in pensione, non posso richiedere l'ape sociale. La cosa non mi garba in quanto i requisiti per l'ape sociale richiedono esclusivamente di aver compiuto un'età minima di 63 anni. Potreste chiarirmi dove sta il problema? 

Condividiamo il ragionamento del lettore; probabilmente si tratta di un errore in quanto non è prevista alcuna esclusione per coloro che al 31 dicembre 2018 abbiano già raggiunto l'età di 66 anni e 7 mesi. Nel caso di specie il lettore avrebbe diritto ad una indennità dal 1° maggio 2017 al luglio 2018 (15 mesi) con diritto al trattamento di vecchiaia dal 1° agosto 2018. Ogni diversa interpretazione non ci risulta supportata da elementi di legge. La mancata accettazione della domanda però potrebbe avere riflessi sulla graduatoria finale dato che  il monitoraggio viene effettuato sulla base della maggiore prossimità al requisito anagrafico per l’accesso alla pensione di vecchiaia e, a parità di requisito, dalla data di presentazione della domanda di riconoscimento delle condizioni.

Segui su Facebook tutte le novità su pensioni e lavoro. Partecipa alle conversazioni. Siamo oltre trentamila

Torna in alto

Pensioni Oggi

Sezioni

Speciali

Strumenti

Seguici