Menu

Manovra Bis, Il Testo è in Gazzetta. Ecco cosa cambia

Arriva la manovra correttiva pari a circa 3,4 miliardi. All'interno ci sono alcune misure per la crescita e gli interventi da un miliardo di euro per lo sviluppo delle aree terremotate.

 La manovra bis (decreto legge 50/2017) è stato pubblicato ieri in via definitiva in Gazzetta Ufficiale. Si svelano, dunque, finalmente le misure contenute nel documento dopo gli ultimi ritocchi apportati dai tecnici di Palazzo Chigi. La manovra è costituita da 67 articoli per un valore di 3,4 miliardi di euro ed il testo dovrebbe passare all'esame delle Camere da mercoledì 26 aprile.

Tra le principali misure sul fronte delle entrate c'è un ritocco alle accise sui tabacchi che porterà nelle casse dello Stato un gettito su base annua di almeno 83 milioni di euro per l'anno 2017 e di 125 milioni di euro dal 2018 ed il raddoppio delle tasse sui giochi: Dal 6 al 12% per tutte le vincite sopra i 500 euro e l'aumento del prelievo per chi gestisce slot machine. La tassa scatterà dal primo ottobre 2017. Sale dal 6% all'8% il prelievo sulle vincite al Lotto mentre il Prelievo erariale unico (PREU) sulle slot passa al 19% e quello sulle videolotterie al 6%. Arriva poi la cedolare secca al 21% sugli affitti brevi (la norma riguarda, dal 1 giugno 2017, le case vacanze e gli immobili affittati attraverso i portali come Airbnb) e la multa da 200 euro per chi non paga il biglietto sui mezzi pubblici. Arriva l'estensione dello split payment alle partecipate pubbliche, il contrasto alle compensazioni indebite dell'imposta, la rimodulazione delle accise sul tabacco e delle aliquote dell'Ace (Aiuto alla crescita economica), la sanatoria sulle liti fiscali. Il decreto legge contiene anche misure pro-crescita a costo zero e 1 mld di interventi per lo sviluppo delle aree terremotate con l'introduzione di una zona franca per gli investimenti. C'è poi la sterilizzazione delle clausole di salvaguardia su Iva e accise previste nel triennio 2018-2020 (l'intervento verrà completato con la legge di bilancio di fine anno) e un pacchetto piuttosto salato di tagli alla spesa dei ministeri per circa 600 milioni di euro. Cresce, invece, di un milione di euro nel 2017 e nel 2018 il contributo straordinario per i Comuni che si fondono.

Ritoccato lo sconto contributivo sui premi di produttività ad aziende e dipendenti che adottano il modello tedesco di partecipazione agli utili. Per loro scende del 20 per cento l’aliquota a carico del datore di lavoro sui contributi IVS (ma solo fino al limite di 800 euro), mentre il lavoratore diventa esente. Se i Comuni trovano uno sponsor disposto a pagare per intero gli stipendi, potranno fare assunzioni a tempo determinato in deroga ai limiti stabiliti dal governo. Le procedure di assunzione dovranno però essere «di natura concorsuale e ad evidenza pubblica». I comuni con più di 10mila abitanti vedono, poi, lo sblocco delle percentuali di turn-over. Nel provvedimento c'è anche la disposizione di interpretazione autentica sulle pensioni che consente ai lavoratori che abbiano subito una interruzione nello svolgimento delle cd. attività gravose non superiore a 12 mesi negli ultimi sei anni di accedere, comunque, all'APE sociale e alla quota 41 per i lavoratori precoci (qui ulteriori dettagli). L'Inps, inoltre, dovrà dismettere il patrimonio immobiliare da reddito, anche attraverso il conferimento a fondi di investimento immobiliare, con l'obiettivo di perseguire una maggiore efficacia operativa e una maggiore efficienza economica. Sul fronte fiscale va segnalato i limite più elastico per il pignoramento delle seconde case e degli altri immobili di proprietà del contribuente in debito con lo Stato. Il tetto di valore dei 120mila euro oggi esistente non si calcolerà più sul singolo bene del contribuente, ma sulla totalità dei beni a lui intestati. 

Segui su Facebook tutte le novità su pensioni e lavoro. Partecipa alle conversazioni. Siamo oltre diecimila

Documenti: Il testo del decreto legge 50/2017 

Torna in alto

Leggi Anche

Pensioni Oggi

Sezioni

Speciali

Strumenti

Seguici