Menu

Pensioni, Cresce il numero di Italiani che vorrebbe trasferirsi all'estero

È quanto emerge dalla ricerca del Monitor Allianz Global Assistance, condotta in collaborazione con l’istituto di ricerca Nextplora, i cui risultati sono stati resi noti nei giorni scorsi.

Il futuro preoccupa gli italiani. Un terzo dei cittadini, infatti, associa la pensione a possibili diffi coltà economiche, mentre il 26% prende il considerazione la possibilità di trasferirsi all’estero. E tra le priorità spiccano, la possibilità di viaggiare e supportare i figli. È quanto emerge dalla ricerca del Monitor Allianz Global Assistance, condotta in collaborazione con l’istituto di ricerca Nextplora, i cui risultati sono stati resi noti nei giorni scorsi. Nel dettaglio, l’analisi condotta mostra che un costo della vita inferiore (58%), meno tasse (26%) e la possibilità di fruire di servizi migliori (21%) sono i principali motivi per cui gli italiani tra i 25 e i 64 anni vorrebbero trascorrere la pensione in un altro paese, preferibilmente dal clima favorevole (23%). In questo senso la Spagna (27%) risulta essere la metà più ambita con oltre la metà dei pensionati italiani intenzionati a trasferirsi alle Canarie o in Andalusia per le temperature particolarmente miti durante tutto l'anno e della possibilità di avvalersi dell'Euro. 

Da sottolineare come la media emersa sia il risultato di dati che variano molto tra le fasce d’età: il 27% tra i 25-34 anni, il 24% tra 35-44 anni, il 32% tra i 45-54 anni, per scendere poi al 18% tra i 55-64 anni. Lo stacco generazionale diventa nuovamente importante con gli over 65enni, tra i quali solo il 12% pensa di trasferirsi fuori dall’Italia. Complessivamente l’insoddisfazione degli italiani coinvolge anche la sfera dei servizi offerti al cittadino, tra cui sanità e trasporti, visto che il 21% vorrebbe andarsene laddove i pensionati vengono supportati maggiormente e con servizi migliori. Vi sono poi anche motivazioni personali: ben il 23% gradirebbe un clima migliore e il 19% vorrebbe fare un’esperienza nuova nella propria vita. A determinare la scelta sono anche le condizioni fiscali che all'estero vedono una tassazione della pensione più favorevole rispetto al Bel Paese. Sul fronte della spesa, invece, il 40% intende spendere la propria pensione in viaggi, il 39% per aiutare i propri figli, il 24% in cultura. Proprio i viaggi, poi, risultano essere in cima ai pensieri da futuri pensionati: il 40% nella fascia 25-64 anni dichiara di voler approfittare della pensione per scoprire e conoscere il mondo, viaggiando in sicurezza grazie a un’assicurazione nel 58% dei casi. Questa propensione al viaggio cala al 27% tra gli over 65, mentre rimane pressoché immutata la percentuale di coloro che stipulerebbero una polizza (57%). 

Segui su Facebook tutte le novità su pensioni e lavoro. Partecipa alle conversazioni. Siamo oltre trentamila 

Torna in alto

Leggi Anche

Pensioni Oggi

Sezioni

Speciali

Strumenti

Seguici