Menu

La Legge di Stabilità arriva alla Camera. Ecco il testo ufficiale

Il testo ufficiale della Legge di Stabilità approvata in prima lettura dal Senato.

La Legge di stabilità sbarca alla Camera. Il testo del provvedimento si avvia al secondo giro di boa con diverse novità imbarcate durante il passaggio in Senato. Come già anticipato nei giorni scorsi c'è il taglio delle tasse del 25% per i proprietari di una seconda casa affittata a canone concordato, una stretta sugli affitti in nero, la revisione dell'imposta comunale sugli immobili concessi in comodato ai parenti in linea retta entro il primo grado e ai parenti disabili, l'aumento a 8mila euro della soglia di reddito per l'esenzione del canone Rai a favore degli over 75 e la possibilità di pagarlo in dieci rate mensili nella bolletta elettrica. Non ci sono modifiche sul capitolo pensioni rispetto a quanto già previsto nella versione uscita da Palazzo Chigi. Disco verde dei senatori anche al mantenimento del tetto di mille euro per l'utilizzo del contante per i trasferimenti tramite money transfer, all'imposta sostitutiva dell'8% sugli immobili delle imprese individuali, alla possibilità per i professionisti di accedere ai fondi Ue come le Pmi e al congedo di paternità obbligatorio di due giorni. Salta invece l'abbassamento dell'Iva sul Pellet (resta al 22%). Sul sociale c'è anche la proroga a tutto il 2016 dei voucher per il baby-sitting, per cui vengono stanziati 20 milioni di euro. Ancora si riduce da 48 a 28 milioni il taglio previsto dalla Stabilità per i patronati e da 100 a 40 milioni nel 2016 e a 30 milioni nel 2017 e nel 2018 quello per i Caf. 

Tornando al mattone un altro emendamento approvato prevede l'abolizione della tassa sulla prima casa anche ai coniugi separati: chi lascia l'uso dell'abitazione all'ex moglie, o all'ex marito, non sarà tenuto a versare l'imposta comunale. Si tratta di una misura sulla quale molto si era discusso nei giorni scorsi, e che pareva destinata ad essere accantonata per problemi di copertura. Stop a Imu e Tasi anche per il personale appartenente alle forze armate o di polizia o al corpo nazionale dei vigili del fuoco che possieda un unico immobile, non concesso in locazione, anche se non vi risiede.

Segui su Facebook tutte le novità su pensioni e lavoro. Partecipa alle conversazioni. Siamo oltre trentamila

Documenti: Il testo aggiornato della legge di stabilità (23 Novembre)

Torna in alto

Pensioni Oggi

Sezioni

Speciali

Strumenti

Seguici