Menu
Una breve guida circa i vantaggi e le differenze dei principali prodotti di previdenza integrativa presenti sul mercato.

Spesso capita di pensare al proprio futuro, specie in considerazione delle ultime vicende riguardo le riforme sulla pensione. Sono diversi i prodotti integrativi presenti sul mercato, ma quelli principali sono due: il fondo pensione e la polizza vita.

Le polizze vita

Le polizze vita sono il prodotto indicato se si desidera assicurare ai propri cari un modo per fronteggiare le spese, o se si desidera un modo alternativo per avere dei risparmi a disposizione. Come è evidente anche dalla panoramica offerta da questo sito, l'assicurazione vita è una garanzia per mantenere un certo tenore di vita, soprattutto per quelle famiglie che possono contare su un solo reddito.

La polizza vita rappresenta alcuni importanti vantaggi tra cui la possibilità di scegliere il beneficiario o i beneficiari che, volendo, possono essere cambiati in un momento successivo; la stabilità nel tempo del premio da pagare; la possibilità di detrarre fiscalmente sino al 19% per un massimo di 530 euro gli importi versati. Va considerato, inoltre, che nel caso in cui succedesse qualcosa al contraente, i familiari hanno la garanzia di poter continuare a mantenere lo stesso tenore di vita e che la polizza va a coprire sempre la stessa cifra, a prescindere dal momento in cui avviene l'incidente.

I fondi pensione

Un tempo, le forme di previdenza obbligatorie erano sufficienti per garantire un tenore di vita adeguato una volta raggiunta l'eta' pensionabile. Oggi, invece, queste misure sembrano non bastare più. Scegliere una previdenza complementare rappresenta dunque un modo per integrare la pensione obbligatoria.

Vi sono tipi di fondi pensione diversi tra loro tra cui:aperti; negoziali; preesistenti e i piani individuali pensionistici assicurativi (cd. Pip).

Nello specifico, le forme pensionistiche integrative istituite da banche, agenzie assicurative, società di intermediazione mobiliare e quelle di gestione del risparmio sono dei veri e propri prodotti finanziari che vengono restituiti al momento della pensione. Volendo, si può recuperare una parte del denaro investito già dopo 8 anni dall'apertura del fondo integrativo, ma solo per coprire in parte le spese importanti come l'acquisto di una prima casa o il finanziamento degli studi dei figli.

I vantaggi del fondo pensione sono per lo più di tipo fiscale:

  • detrazione fino ad un massimo di 5.164, 67 €
  • versamento del TFR nel fondo
  • tassazione tra il 9 ed il 15%
  • tassazione degli interessi tra il 9 ed il 15%
  • si può decidere se aumentare, ridurre o interrompere i versamenti in qualsiasi momento.

Per concludere si potrebbe dire che il fondo pensione va ad integrare la pensione del contraente, mentre l'assicurazione vita fornisce una garanzia anche per i beneficiari.

Torna in alto

Pensioni Oggi

Sezioni

Speciali

Strumenti

Seguici