Controlli Inail, Dal 1° giugno sale la diaria

Martedì, 07 Giugno 2022
L’Istituto aggiorna, dopo cinque anni, gli importi della diaria riconosciuta ai lavoratori assicurati che devono lasciare la propria residenza e recarsi presso gli uffici dell’Inail per accertamenti medici o amministrativi.

Sale la diaria ai lavoratori chiamati dall'Inail per accertamenti medici o per finalità di tipo terapeutico. L'istituto assicuratore, infatti, ha rivalutato dopo cinque anni gli importi della diaria spettante ai lavoratori invitati presso uffici Inail lontani dalla residenza del 3,17%. A spiegarlo è l'Inail nella circolare n. 24/2022 che illustra i nuovi valori, in vigore dal 1° giugno 2022, come aggiornati dalla delibera n. 82/2022 del consiglio di amministrazione.

L’ammontare dell’indennità giornaliera spettante ai lavoratori che si devono spostare per essere sottoposti ai controlli dell’INAIL era rimasto invariato dal novembre 2017 (Circolare n. 49 del 2 novembre 2017).

La diaria

Si tratta, in buona sostanza, del trattamento economico riservato agli assicurati invitati fuori residenza presso gli Uffici dell'Istituto per accertamenti medico-legali e amministrativi o per finalità terapeutiche ai quali viene riconosciuto un rimborso per lo spostamento. Il regolamento per l'erogazione di prestazioni terapeutiche a invalidi del lavoro stabilisce che agli assistiti invitati presso una struttura dell'Inail ai fini di: accertamenti; prescrizione; fornitura; collaudo; adattamento; rinnovo ecce. hanno diritto al soggiorno alberghiero (ove necessario per la distanza dal luogo di residenza) e alle spese di viaggio per l'assicurato e l'eventuale accompagnatore; alla diaria; all’integrazione della rendita se percepita.

L’adeguamento

L’adeguamento delle sole diarie è stato approvato con delibera del Consiglio di Amministrazione dell’Istituto del 10 maggio 2022 e decorre dal 1° giorno del mese successivo alla sua adozione, e quindi dal 1° giugno 2022. Questi gli importi aggiornati:

  • 7,82 euro per assenza della durata di quattro ore e che obblighi a consumare un pasto fuori residenza (l’importo precedente aggiornato al 2017 era 7,58 euro);
  • 15,67 euro per assenza di una intera giornata senza pernottamento (l’importo precedente era pari a 15,19 euro);
  • 30,56 euro per assenza di una intera giornata con pernottamento (l’importo precedente era pari a 29,62 euro).
© 2022 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. Tutti i diritti riservati