Menu

Reddito di Cittadinanza, Oltre 800mila le domande presentate in un mese

Il Ministero del Lavoro ha pubblicato il report relativo alle domande di Reddito e Pensione di Cittadinanza presentate nel primo mese di avvio della misura. Metà delle domande arrivano dal mezzogiorno, in testa Campania e Sicilia.

Arrivano dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali i primi dati ufficiali riguardanti le istanze di accesso al Reddito di Cittadinanza presentate alla data del 7 aprile 2019. Più donne che uomini e una particolare concentrazione tra i soggetti di età matura, dai 45 ai 67 anni, con un particolare concentrazione a livello geografico tra Campania e Sicilia. Questi i dati che emergono dall’analisi sia delle domande presentate online che di quelle pervenute agli uffici postali o raccolte dai Caf.  Oltre il 72% dei cittadini ha scelto di presentare la domanda tramite CAF, mentre il restante 28 ha scelto Poste Italiane.

Reddito

Con riferimento all'età dei richiedenti, la percentuale maggiore si annida nella fascia d'età tra 45 e 67 anni con poco più del 61% (494.213 domande), seguiti con coloro che hanno un'età compresa tra i 25 e i 40 anni, con 182.100 domande (di poco inferiore al 23%). Il resto è distribuito tra gli ultra 67enni (105.699 domande, leggermente superiore al 13%) e poco più del 3% tra i minori di 25 anni.

La distribuzione regionale ovviamente si riflette anche sulle province: prima è Napoli con 78.803 domande che è seguita dalla capitale Roma che raccoglie 50.840 domande e all'ultimo posto si colloca Bolzano con 356 domande. Rispetto al canale scelto per presentare le domande, più del 72% ha scelto di recarsi ai Caf (584.233 cittadini), mentre il restante 28%, pari a 222.645 cittadini, ha scelto Poste Italiane. Le domande di pensione di cittadinanza, cioè le domande avanzate da nuclei composti esclusivamente da over 67 anni, arrivate entro marzo 2019 sono state 105.699, pari a poco più del 13% del totale.

In tabella sono mostrate le domande pervenute per Regione e genere:

Regioni Totale domande Femmine Maschi
CAMPANIA 137.206 73.558 63.648
SICILIA       128.809 65.270 63.539
LAZIO                       73.861 41.661 32.200
PUGLIA 71.535 38.214 33.321
LOMBARDIA 71.310 39.255 32.055
CALABRIA 56.871 28.518 28.353
PIEMONTE 45.876 25.467 20.409
SARDEGNA 38.276 18.963 19.313
TOSCANA 35.653 20.402 15.251
EMILIA ROMAGNA 32.502 18.448 14.054
VENETO    27.248 15.369 11.879
ABRUZZO 19.110 10.350 8.760
LIGURIA 15.946 9.047 6.899
MARCHE 14.699 8.378 6.321
FRIULI VENEZIA GIULIA 9.905 5.462 4.443
BASILICATA 9.854 5.125 4.729
UMBRIA 9.200 5.207 3.993
MOLISE 5.221 2.581 2.640
TRENTINO ALTO ADIGE 2.765 1.435 1.330
VALLE D'AOSTA          1.031 560 471
Totale Regioni 806.878 433.270 373.608

Pensioni

Per quanto riguarda le pensioni sono quasi 113.500 le domande per l'accesso alla pensione anticipata a Quota 100 arrivate fino a venerdì pomeriggio alle ore 17 all'Inps, per l'esattezza 113.495. Di queste, 38.515 riguardano persone più giovani di 63 anni, 51.922 persone tra i 63 ed i 65 anni di età, 23.058 ultrasessantacinquenni. Nella gestione dipendenti sono 40.453, in quella pubblica 38.375, per i commercianti 9.535, per gli artigiani 9.921, coltivatori diretti 2.316. Altre 5.241 arrivano dalla gestione fondi speciali e 7.122 dal cumulo.

Segui su Facebook tutte le novità su pensioni e lavoro. Partecipa alle conversazioni. Siamo oltre trentamila

Torna in alto

Pensioni Oggi

Sezioni

Speciali

Strumenti

Seguici