Menu

APE Sociale, Per i docenti cessazione al 1° settembre 2018

Interessato il personale del comparto scuola che ha ricevuto la certificazione Inps per l'Ape sociale ed il beneficio Precoci entro il 31 Agosto 2018.

Docenti, Personale tecnico e amministrativo della scuola e Dirigenti che hanno ricevuto la certificazione da parte dell'Inps per il conseguimento dell'Ape sociale o del beneficio precoci potrà produrre domanda di dimissioni cartacea all’istituzione scolastica di riferimento per il personale docente ed ATA o all’USR di riferimento per i dirigenti scolastici ed accedere alla prestazione dal 1° settembre 2018. Lo ha stabilito il Miur con la nota numero 20038 del 19 aprile 2018.

Dimissioni in formato cartaceo

Il Ministero fa seguito alla nota prot. 7673 del l’8 febbraio 2018 spiegando che il personale docente e amministrativo della scuola che hanno avuto o che avranno il riconoscimento delle condizioni di accesso all’ APE sociale di cui all’articolo 1, commi da 179 a 186, della legge n. 232 dell’11 dicembre 2016 e, pertanto, riceveranno la comunicazione INPS di riconoscimento delle condizioni di accesso all’APE sociale prima dell’inizio del nuovo anno scolastico 2018/19 - cioè entro il 31 agosto 2018 - potranno presentare la domanda cartacea di cessazione con decorrenza dal 1 settembre 2018. Successive indicazioni verranno fornite per coloro che riceveranno le comunicazioni INPS dopo l’inizio del nuovo anno scolastico 2018/19, cioè dal 1° settembre 2018.  Analoga domanda cartacea di cessazione può essere presentata dai lavoratori precoci che hanno avuto la certificazione dell’INPS attestante il possesso di un anno di lavoro prima del 19° anno di età. Infine qualora dopo il riconoscimento delle condizioni di accesso all’APE social dovesse mancare il requisito e quindi venir meno anche la possibilità di accesso all’APE social, gli interessati potranno ritirare la domanda di cessazione. 

I docenti coinvolti

Le indicazioni del ministero, dunque, sciolgono gli ultimi nodi circa il pensionamento dei docenti della scuola risultati beneficiari sia dell'ape sociale che del pensionamento precoci. Si tratta complessivamente di poche centinaia di lavoratori, prevalentemente, insegnanti della scuola dell’infanzia ed educatori degli asili nido categorie incluse all'interno dei lavoratori addetti alle cd. mansioni gravose (come descritte nell’all.A del Dpcm n.88 del 23 maggio 2017) oppure assicurati che hanno una invalidità civile accertata non inferiore al 74% o che assistono parenti disabili. Questi soggetti non sono riusciti a produrre l'istanza di cessazione dal servizio entro il 20 dicembre 2017 avendo ricevuto la comunicazione di accoglimento da parte dell'Inps in data successiva.

Ad inizio anno era stato spiegato che i docenti in possesso della certificazione Inps riferita alle domande di Ape Sociale/Precoci prodotte nel 2017 avrebbero potuto cessare il servizio - e quindi accedere all'Ape sociale/beneficio precoci - dal 1° settembre 2018. Ora l'ulteriore precisazione con riferimento ai docenti che hanno prodotto domanda di Ape sociale/Beneficio Precoci a partire dal 1° gennaio 2018. Gli interessati dovranno produrre domanda cartacea di cessazione dal servizio all’istituzione scolastica di riferimento per il personale docente ed ATA o all’USR di riferimento per i dirigenti scolastici. Nella domanda di cessazione l’interessato dichiarerà di essere in possesso dei requisiti previsti per l’APE sociale/beneficio Precoci certificati e riconosciuti dall’INPS tramite l’invio delle suddette comunicazioni.

Segui su Facebook tutte le novità su pensioni e lavoro. Partecipa alle conversazioni. Siamo oltre trentamila

Torna in alto

Pensioni Oggi

Sezioni

Speciali

Strumenti

Seguici