Menu
Le modifiche al sistema previdenziale contenute nella Legge di Bilancio per il 2018: dall'APE alle misure per i lavoratori precoci.


La Riforma delle Pensioni

Anche quest'anno si rinnova l'appuntamento con la legge di bilancio per il 2018 e PensioniOggi.it rinnova una sezione contenente le principali novità sul sistema previdenziale per il 2018. Questa volta gli interventi hanno portata minore rispetto al 2017 e sono volti più che altro ad una manutenzione e conferma degli strumenti per flessibilizzare le uscite introdotti dal 1° maggio 2017 (APE Sociale, Beneficio Precoci, APE volontario e RITA) con la legge di bilancio per il 2017 (legge 232/2016).

La legge di bilancio per il 2018 ha previsto un ampliamento delle platee destinatarie dell'Ape sociale e del beneficio contributivo per i lavoratori precoci (con riferimento in particolare ai disoccupati per scadenza del contratto a termine e con l'inserimento di ulteriori quattro categorie all'interno dei lavori gravosi), la stabilizzazione della RITA, la rendita integrativa temporanea anticipata, la proroga di un anno dell'APE volontario e alcuni ritocchi sulla previdenza complementare. Si ampliano anche i beneficiari del reddito di inclusione. Il confronto con i sindacati conclusosi lo scorso 21 novembre 2017 ha introdotto ulteriori temi tra cui la sospensione del meccanismo della speranza di vita dal 2019 per tutte e 15 categorie di lavori gravosi, un ammorbidimento degli adeguamenti alla speranza di vita dal 2021, la prospettiva di una proroga/stabilizzazione dell'Ape sociale oltre il 2018. Qui l'ABC delle misure contenute nella legge di bilancio per il 2018.

Sono state per ora rimandate gran parte delle promesse contenute nel verbale siglato lo scorso anno con la parte sindacale volte ad una indicizzazione più generosa delle pensioni, le modifiche al cd. contributivo puro con l'introduzione di una pensione contributiva di garanzia per i giovani, la valorizzazione del lavoro di cura familiare, eccetera. 

Segui su Facebook tutte le novità su pensioni e lavoro. Partecipa alle conversazioni. Siamo oltre trentamila

Documenti: Il testo del verbale programmatico siglato tra Governo e Parti Sociali nel settembre 2016.

Torna in alto

Dossier Riforma Pensioni

  • 1
  • 2
Prev Next
Pensioni, La Camera avvia l'esame del taglio agli assegni d'oro

Pensioni, La Camera avvia l'esame del taglio agli assegni d'oro

La Commissione Lavoro della Camera inizia questa settimana l'esame del disegno di legge sull'incisione delle pensioni d'oro. Al Senato il Governo dovrà risponde...

Pensioni, Pronta la proposta per tagliare i priviliegi dei sindacalisti

Pensioni, Pronta la proposta per tagliare i priviliegi dei sindacalisti

Il disegno di legge sul taglio alle pensioni d'oro presentato alla Camera contiene una norma di interpretazione autentica che limita la facoltà di versamento de...

Pensioni, Alla Camera arriva il DDL che taglia gli assegni d'oro

Pensioni, Alla Camera arriva il DDL che taglia gli assegni d'oro

Ritoccate al rialzo di 10mila euro le soglie di reddito pensionistico oltre il quale scatterebbero le riduzioni in funzione dell'età di ritiro. All'interno del ...

Quota 100, Il Governo cerca un'intesa entro metà Ottobre

Quota 100, Il Governo cerca un'intesa entro metà Ottobre

Ieri il vertice di Governo in vista della legge di bilancio che dovrà essere presentata all'Ue e al Parlamento. Conte dovrà trovare una sintesi tra le diverse p...

Pensioni, Brambilla: Ipotesi Quota 100 con il sostegno dei fondi esuberi

Pensioni, Brambilla: Ipotesi Quota 100 con il sostegno dei fondi esuberi

Secondo l'ex-sottosegretario al Welfare, Alberto Brambilla, sarà essenziale il ruolo delle imprese nel sostenere la quota 100 basata su 62 anni e 38 di contribu...

Prorogate sino al 15 Novembre le Commissioni sui Lavori Gravosi

Prorogate sino al 15 Novembre le Commissioni sui Lavori Gravosi

Lo prevede un emendamento approvato dalla maggioranza al decreto legge milleproroghe. Le due Commissioni Tecniche formate da esperti designati dal Governo e dal...

Pensioni, Il Governo punta a far partire la quota 100 dal 2019

Pensioni, Il Governo punta a far partire la quota 100 dal 2019

L'obiettivo è consentire di andare in pensione a chi raggiunge quota 100 (data dalla somma di anni e anzianità lavorativa) con 62 anni di età e "quota 41 e mezz...

Quota 100, I sindacati premono per un confronto con il Governo

Quota 100, I sindacati premono per un confronto con il Governo

La Cgil: "Bene l'ipotesi di una quota 100 a partire dai 62 anni ma occorre un progetto condiviso con le parti sociali". E ancora: "Non si tocchi l'ape sociale"

Riforma Pensioni, Salvini apre alla Quota 100 da 62 anni

Riforma Pensioni, Salvini apre alla Quota 100 da 62 anni

Il Ministro dell'Interno smentisce quanto anticipato l'altro giorno dal Consulente Alberto Brambilla. Ma cresce l'incertezza sulla reale portata della Riforma.

Quota 100, Brambilla: "Sconti per donne e precoci". Rafforzati i Fondi Esuberi

Quota 100, Brambilla: "Sconti per donne e precoci". Rafforzati i Fondi Esuberi

Il Consulente della Lega anticipa la proposta che potrebbe essere presentata a metà Ottobre con la legge di bilancio. Le categorie sociali più deboli potrebbero...

Pensioni Oggi

Sezioni

Speciali

Strumenti

Seguici