× In questo forum discutiamo di tutto quello che riguarda il mondo del lavoro e la sua regolamentazione.

Prossima sentenza Consulta x congelamento contratti dipendenti pubblici triennio 2010-2012-Riguarda anche i militari?

08/12/2015 13:48#23251 da giorgione
Purtroppo Non ho elementi. Il Codacons non ha per ora fornito ulteriori istruzioni....

Collaboro con il patronato INAS di Padova

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

07/12/2015 12:25#23208 da Gabry19
Sarei interessata alla class action del Codacons ma anch'io non trovo niente sul loro sito. C'è qualcuno che può aiutarmi? Grazie

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/07/2015 11:31#18366 da Alehandro1959
Qualcuno ha notizia di questa iniziativa della Codacons? Sul loro sito non trovo niente!
Ciao e grazie

Alessandro

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

26/06/2015 12:56#18012 da Alehandro1959
Redazione

 




















Roma – LA sentenza della Corte Costituzionale che ha dichiarato illegittimo il blocco degli stipendi per i dipendenti pubblici, apre ora la strada ad una azione risarcitoria collettiva promossa dal Codacons, relativa agli adeguamenti cui i lavoratori hanno diritto per i prossimi 6 mesi del 2015 (che non rientrano negli arretrati non dovuti secondo la Corte) e al risarcimento del danno derivato dal blocco illegittimo dei contratti. Lo afferma l’associazione dei consumatori, che pubblica oggi sul proprio sito internet una mega-class action contro la P.A.

Gli effetti della decisione della Consulta saranno efficaci dalla data di pubblicazione della sentenza in Gazzetta Ufficiale – spiega il Codacons – Ciò significa che automaticamente i dipendenti pubblici acquisiscono il diritto di ricevere gli aumenti bloccati almeno per gli ultimi 6 mesi del 2015, mesi in cui il blocco dei contratti è inesistente perché dichiarato illegittimo. Non solo. Gli stessi lavoratori, pur avendo la Corte optato per la non restituzione degli arretrati dal 2010 ad oggi, possono chiedere allo Stato Italiano il risarcimento del danno da blocco illegittimo degli stipendi, ossia un indennizzo secondo equità per aver subito una lesione dei propri diritti patrimoniali determinata da un blocco dei contratti riconosciuto come illegittimo dalla Consulta.

Infatti, pur non esistendo il diritto a quegli arretrati, esiste il diritto a chiedere i danni allo Stato per una norma illegale annullata dalla Corte Costituzionale. Proprio come è stato per i medici specializzati e per i precari della scuola, i quali stanno ottenendo sentenze che dichiarano loro dovuto il danno da inadempimento dello Stato. Il diritto al risarcimento deriva dall’art. 28 della Costituzione e dall’art. 2043 del codice civile e dalla sentenza 157 della Cassazione. E per ottenerlo – nella misura pari agli aumenti non erogati o almeno in una misura che il giudice stesso potrà determinare secondo equità – tutti i dipendenti pubblici devono inviare una istanza alla loro amministrazione e poi proporre un ricorso collettivo al TAR.

Pertanto il Codacons invita tutti i dipendenti pubblici ad aderire alla class action (che sarà pubblicata oggi stesso sul sito www.codacons.it ) e ottenere le somme cui hanno diritto per effetto della decisione della Corte Costituzionale

Alessandro

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

26/06/2015 11:48#18008 da Alehandro1959
Pensioni, Codacons: applicare sentenza Consulta usando 13 mld destinati a F35






“Il decreto sulla rivalutazione delle pensioni che dovrebbe arrivare venerdì in Consiglio dei ministri, rappresenta uno ‘scippo con destrezza’ a danno dei diritti acquisiti dei pensionati”. Lo afferma il Codacons, che annuncia battaglia legale contro qualsiasi tentativo dell’esecutivo di svuotare la sentenza della Corte Costituzionale che ha bocciato la norma Fornero. “Siamo pronti ad impugnare qualsiasi provvedimento dell’esecutivo che non darà piena attuazione a quanto disposto dalla Consulta - spiega il presidente Carlo Rienzi -. I diritti acquisiti dai cittadini, infatti, si pongono in posizione prioritaria rispetto alle esigenze di bilancio, e se proprio il governo non sa dove reperire risorse volte a garantire il rispetto della decisione della Corte, consigliamo al ministro dell’Economia di attingere al programma sugli F35, che costa all’Italia ben 13 miliardi di euro. Siamo inoltre in attesa di conoscere come si comporterà l’Inps con i prossimi assegni pensionistici - prosegue Rienzi -. Al momento oltre 5.000 pensionati assieme al Codacons hanno diffidato l’istituto a restituire i soldi sottratti già con le prossime pensioni. Se ciò non accadrà, sarà inevitabile una denuncia in Procura per violazione degli artt. 388 e 650 del Codice Penale (Mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del giudice e Inosservanza dei provvedimenti dell’Autorità)”. Intanto l’associazione, a seguito della sentenza della Corte Costituzionale sulle pensioni, studia la possibilità di una nuova class action anche contro il blocco degli stipendi dei dipendenti pubblici, in vigore dal 2009.

Alessandro

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

26/06/2015 00:04#18006 da Alehandro1959
Vergognosa sentenza politica e non giuridica come si vorrebbe da un'Autorità Giudiziara...che la Consulta s'e messo a fa la stampella del governo che già s'è magnato tutto?

Alessandro

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.