Scade a fine mese il termine di presentazione all'INPS della domanda di riconoscimento delle condizioni. Tenuti all'adempimento i soggetti che maturano i requisiti entro il 31 dicembre 2021.
Rivisto il meccanismo amministrativo per il riconoscimento dei benefici previdenziali a favore dei lavoratori del settore della produzione di materiale rotabile ferroviario esposti all'amianto. L'istruttoria INPS-INAIL dovrà concludersi entro il 30 settembre 2021.
L'ordinamento riconosce alcuni benefici sulla pensione per i lavoratori che sono stati esposti per oltre 10 anni all'amianto o che hanno contratto malattia professionale
Lo sottolinea l’Istituto Assicuratore ad illustrazione della novella introdotta dal DL 162/2019. Sarà possibile chiedere l'integrazione della prestazione assistenziale anche da parte di coloro che abbiano beneficiato dell'una tantum nel periodo 2015-2019.
Pubblicato dal Ministero del Lavoro il decreto che fissa la misura della rendita aggiuntiva spettante alle vittime dell'amianto nell'anno 2019.
I chiarimenti in un documento dell'Inps. I soggetti in possesso dei requisiti nel 2019 e nel 2020 potranno produrre domanda entro il 31 marzo 2020.
Pagina 1 di 5
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.