L'INPS avvia l'iter di sospensione e revoca delle prestazioni assistenziali nei confronti dei beneficiari che non hanno effettuato le comunicazioni reddituali per gli anni 2017 e seguenti.
Lo ha stabilito la Corte Costituzionale. È irragionevole che lo Stato valuti un soggetto meritevole di accedere a tale modalità di detenzione e lo privi dei mezzi per vivere, quando questi sono ottenibili solo dalle prestazioni assistenziali.
Lo ha precisato la Corte di Cassazione respingendo la richiesta di un pensionato. Se non c'è domanda niente maggiorazione sociale.
Una breve guida sui requisiti reddituali che consentono l'erogazione della vecchia prestazione relativi all'anno 2021. L'importo minimo spettante è pari a 379 euro al mese. 
L'Assegno Sociale è una prestazione assistenziale erogata in favore di coloro che si trovano in condizioni economiche disagiate con almeno 67 anni di età.
Dal 2009 il legislatore ha imposto, quale ulteriore requisito per la concessione della prestazione assistenziale agli ultra 65 enni sprovvisti di redditi, l'accertamento di almeno 10 anni continuativi di soggiorno legale nel nostro paese.
Pagina 1 di 3
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.