× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

ex-inpdap, sistema misto

12/05/2020 20:45#68683 da cochise
Risposta da cochise al topic ex-inpdap, sistema misto
Il part time non pregiudica in alcun modo la quota retributiva

Grande Guerriero e Capo Apache, membro storico di PensioniOggi.it

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/05/2020 19:37#68682 da Fantasio
Risposta da Fantasio al topic ex-inpdap, sistema misto
Ti ringrazio della risposta. Il fatto che mia moglie abbia cambiato contratto, negli ultimi anni, passando al part-time, cambia qualcosa (a parte l'ovvia incidenza sul montante contributivo)?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/05/2020 19:22#68681 da cochise
Risposta da cochise al topic ex-inpdap, sistema misto
Per l'anzianità maturata fino al 1992 (quota A) si prende a riferimento l'ultima retribuzione considerando solo le spettanze avente carattere di continuità quali appunto lo scatto di anzianità, quindi il consiglio è maturare lo scatto perchè la quota A ne trae, ovviamente, beneficio.

Grande Guerriero e Capo Apache, membro storico di PensioniOggi.it

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/05/2020 11:42#68672 da Fantasio
ex-inpdap, sistema misto è stato creato da Fantasio
Buongiorno,

mia moglie avrà uno scatto di anzianità al 1° dicembre di quest'anno, e deve decidere se cessare l'attività lavorativa poco prima o subito dopo (può cessare dal 18 ottobre in poi).
Mia moglie è dipendente pubblica, ex-inpdap (ora ctps), andrà in pensione col sistema misto e con 41 anni abbondanti di anzianità. Quello che ci stiamo chiedendo è se vale la pena attendere il primo stipendio dopo quest'ultimo scatto (dovrebbe maggiorare il netto di circa 330 Euro), con l'idea che questo faccia salire notevolmente la parte retributiva della pensione, o se non ci sarebbe nessuna differenza (nel qual caso cesserebbe l'attività lavorativa il 18 ottobre).
Tutti i simulatori online che ho provato - l'Inps non effettua calcoli per gli ex-inpdap - incluso quello di PensioniOggi, concordano nell'indicare una differenza di circa 200 Euro sul netto mensile, ma le persone interpellate hanno opinioni diverse: chi dice che in effetti conta l'ultimo stipendio e la differenza sarebbe notevole, chi dice che invece conta la media degli ultimi anni (quindi la differenza sarebbe minima), chi dice che ai fini della parte retributiva conta lo stipendio del 1995 o giù di lì, e quindi l'ultimo stipendio effettivo non serve a nulla.

Chi ha le idee chiare sulla questione?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.