× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

assegno mensile

13/11/2020 11:05#71189 da Domino
Risposta da Domino al topic assegno mensile
Sulla base di quanto ho appreso dalla responsabile dello sportello Pensioni della mia sede INPS sto scrivendo questo aggiornamento qui e nelle altre discussioni a cui avevo contribuito sul tema INPDAI.
Si tratta comunque solo di una precisazione, senza effetti pratici sulle domande di pensioni inoltrate scegliendo una diversa gestione.

Nel caso di contribuzione mista da lavoro dipendente + lavoro autonomo (ART, COM, CD/CM) è confermato che la pensione viene liquidata nella gestione speciale del lavoro autonomo, ma c’è una eccezione: in presenza di contributi nel fondo INPDAI la liquidazione avviene in tale fondo, quindi con codice VDAI (e non VOART, VOCOM, ecc.).
In sintesi, il fondo ex INPDAI prevale sulle altre gestioni previdenziali.
Mi è stato anche detto: “la prevalenza di INPDAI non è documentata in normative o circolari INPS ma questa è la prassi operativa, comunque in caso di diversa selezione durante la compilazione della domanda di pensione, chi elabora la pratica dovrebbe poi eseguire la variazione senza causare ritardi nella sua definizione”.

In ogni caso si tratta solo di un tecnicismo perché, come già ricordato, le varie quote di pensione vengono calcolate con le norme di ogni singola gestione.
Ringraziano per il messaggio: Over

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/10/2020 13:27#70895 da Domino
Risposta da Domino al topic assegno mensile
Gianni 50, grazie della nuova risposta.
Purtroppo l’INPDAI ha sempre creato problemi: confermo che in passato l’INPS non forniva l’Ecocert a chi aveva contributi INPDAI, ”la mia pensione futura” dava risultati incongruenti e molti programmi usati dai patronati per la simulazione della pensione ancora non riescono a fare previsioni accurate.

Resta comunque il fatto che le frasi presenti nell’Ecocert sono fuorvianti.

E’ possibile che l’INPS voleva dare una significato simile alla sua interpretazione (“per la parte inpdai fino al 2002 si è applicato il particolare criterio di calcolo nella trasformazione da giorni in settimane”) ma scrivendo invece che i contributi (quindi tutti, non solo quelli fin al 2002) sono stati valutati per il pensionamento anticipato a carico del fondo ex-INPDAI si crea solo confusione.

In generale credo siano in pochi ad essersi accorti che i contributi nell’Ecocert fanno riferimento alla pensione anticipata in uno specifico fondo previdenziale (nel caso di mia moglie è ancora indicato l’FPLD anche se lei non è più lavoratore dipendente da anni).
Come ho già scritto in altre discussioni, a mio avviso i contributi certificati dall’Ecocert dovrebbero avere valore assoluto, indipendentemente dall’eventuale accesso al pensionamento anticipato.
Ringraziano per il messaggio: Over

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/10/2020 12:06#70890 da gianni 50
Risposta da gianni 50 al topic assegno mensile
Premetto che non sono troppo esperto nella contribuzione degli ex fondi sostitutivi . Ritengo che la dizione presente nell' Ecocert segnali che per la parte inpdai fino al 2002 si è applicato il particolare criterio di calcolo nella trasformazione da giorni in settimane dei periodi di contribuzione . Tenga conto che anche la procedura Ecocert è in evoluzione . Fino a qualche anno fa determinati tipi di contribuzione non erano neppure certificabili con Ecocert e ancora oggi vi sono difficoltà nella certificazione di periodi di lavoro agricolo dipendente .
Ringraziano per il messaggio: Domino

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/10/2020 10:03#70887 da Domino
Risposta da Domino al topic assegno mensile
Gianni 50, grazie per la puntuale risposta.
Viste le sue competenze vorrei provare a chiedere un altro chiarimento che non ho ancora avuto nel forum.

Io e altri ex colleghi, dopo oltre 30 anni di contributi da lavoro dipendente, abbiamo aperto una P.IVA da artigiano o commerciante per completare i 38 anni necessari per Quota 100.

Nel 2001, dopo 15 anni nel ruolo di impiegati (con il fondo FPLD) siamo stati nominati dirigenti e siamo passati nel fondo INPDAI che è stato poi soppresso a fine 2002. Su un sito INPS è scritto:
“La legge n.289 del 27/12/2002 ha disposto la soppressione dell’INPDAI, con effetto dal 1° gennaio 2003 e il trasferimento di tutte sue strutture e funzioni all'INPS. La gestione è confluita, con evidenza contabile separata, nel grande aggregato del Fondo lavoratori dipendenti (FPLD).”

Forse a causa della suddetta “evidenza contabile separata” anche tutti i contributi maturati nel periodo successivo alla soppressione dell’INPDAI (dal 2003 alla cessazione della nostra attività lavorativa) sono presenti nei nostri Ecocert sotto la voce “Ruoli INPDAI”.
Quindi il “marchio ex INPDAI” ce lo siamo tenuti finchè abbiamo lavorato come dipendenti.

Poi però siamo passati alla contribuzione da lavoro autonomo (io come artigiano da 1 anno, altri come commercianti da 3-4 anni) ma nonostante questo nell’Ecocert troviamo ancora scritto:

“Le ricordiamo che i contributi sono stati valutati in base alle norme di legge che regolano il pensionamento anticipato a carico del fondo ex-INPDAI”.
“Contributi settimanali utili per il raggiungimento del requisito contributivo previsto per la pensione anticipata a carico del fondo ex-INPDAI”.

Non capiamo questi riferimenti nell’Ecocert all’ex-INPDAI (penultimo fondo in cui abbiamo versato i contributi) e cosa comportano.
Ci obbliga a scegliere l’INPDAI come fondo in cui presentare la domanda per Quota 100 ?
E’ un errore da far correggere o possiamo ignorarlo visto che, come ha scritto, l'indicazione del fondo è un dato istruttorio che non preclude la validità della domanda di pensione ?

Grazie

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/10/2020 08:26#70881 da gianni 50
Risposta da gianni 50 al topic assegno mensile
Confermo che nel caso di contribuzione mista la pensione viene liquidata nella categoria della ultima gestione speciale utilizzata . Per esempio la pensione del suo ex collega sarà liquidata come VO ART , ovviamente con il calcolo separato per quote nelle singole gestioni .Ugualmente sarebbe liquidata VO ART anche se il periodo di contribuzione Art si trovasse all' inizio del periodo assicurativo . Ritengo che l' indicazione del fondo sia un dato istruttorio che non precluda la validità della domanda di pensione. Questo era il criterio utilizzato fin quando ero in servizio .
Ringraziano per il messaggio: Domino

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/10/2020 17:55#70876 da Domino
Risposta da Domino al topic assegno mensile
Per avere qualche chiarimento, da Gianni 50 o da chiunque abbia esperienza in materia, approfitto di questa discussione e in particolare di quanto scritto nell’ultimo post.

Se nel calcolo della pensione viene utilizzata contribuzione delle gestioni speciali art,comm, cd/cm oltre a quella da dipendente la categoria di pensione è attribuita alla gestione speciale utilizzata.


Nella frase “la categoria di pensione è attribuita alla gestione speciale” si intende che la pensione sarà liquidata dalla gestione speciale (art, com, cd/cm) indipendentemente dal fatto che sia stato selezionato il FPLD o una delle gestioni speciali durante la compilazione della domanda ?

Oppure, in caso di contribuzione mista (lavoro dipendente + autonomo), in fase di invio della domanda è obbligatorio selezionare sempre una gestione speciale (e non FPLD) pena il rifiuto della pratica ?

O la gestione previdenziale da associare alla domanda di pensione è quella in cui sono stati versati gli ultimi contributi ?

Avevo già posto domande simili in altre discussioni ed ero in attesa di risposte ma nel frattempo ho saputo che un ex-collega (con 34 anni di lavoro dipendente, seguiti da 4 anni da commerciante) ha di recente inoltrato la domanda per quota 100 selezionando FPLD ma poi gli è venuto il dubbio di aver sbagliato perché doveva scegliere la gestione commercianti.
Se dovesse essere così rischia che gli venga respinta la domanda ?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.