× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Informazioni sulla DIS-COLL

19/02/2021 17:03#72669 da Domino
Risposta da Domino al topic Informazioni sulla DIS-COLL

per l’accredito tramite IBAN viene richiesto obbligatoriamente di inserire il modello SR163 ma mi sembra che questo modello sia soppresso, quindi non va allegato anche se la procedura online lo richiede?


Il fatto che per alcune pratiche online dell’INPS sia ancora indicato come obbligatorio il modello SR163 è una (grave) dimenticanza e succede perché non vengono aggiornati i programmi informatici.

Per una persona che conosco un patronato ha inserito nelle note la frase “non si allega il modello SR163, richiesto in fase di compilazione della domanda, perché è stato eliminato sulla base della circolare INPS N.48 del 29/03/2020”.
Il riferimento alla circolare è esatto, quindi aggiungere questa frase non crea problemi ma potrebbe essere una cautela eccessiva e anche se non la si inserisce non ci dovrebbero essere rischi sulla corretta evasione delle pratiche.
Ringraziano per il messaggio: Cometa

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/02/2021 14:28#72668 da Nicola54
Risposta da Nicola54 al topic Informazioni sulla DIS-COLL
1)Una volta cessato il lavoro potrà chiedere la DIS-COLL anche se la cessazione non è dovuta per un licenziamento ma per una scadenza naturale del contratto?
2)Simulando l’inserimento della domanda di DIS-COLL, per l’accredito tramite IBAN viene richiesto obbligatoriamente di inserire il modello SR163 ma mi sembra che questo modello sia soppresso, quindi non va allegato anche se la procedura online lo richiede?
3)Può essere utile allegare altri documenti alla domanda (contratto di collaborazione, ecc.)?
4)Visto che la DIS-COLL non comporta un accredito di contributi figurativi sarebbe possibile chiedere l’autorizzazione ai versamenti volontari (e versarli nella gestione separata) durante l’erogazione della DIS-COLL senza aspettare che finisca?
5)Un’ultima domanda che riguarda i contributi nella gestione Separata: è vero che non valgono per accedere all’opzione donna?
___________________________________________________________
1)Estratto da Circolare INPS n. 115/2017 par. 2.1:
Sono destinatari della indennità DIS-COLL i collaboratori coordinati e continuativi, anche a progetto, (...)che abbiano perduto involontariamente la propria occupazione.Per questo motivo la risposta è positiva.

2)Estratto da Circolare INPS n. 48/2020 par. 2:
(...)non è più prevista la compilazione e trasmissione dei modelli “AP03” (riscossione pensione a mezzo istituti di credito), “AP04” (riscossione pensione attraverso Poste Italiane), nonché “SR163” e “SR185” .Per questo motivo la risposta è positiva.

3)Non è utile,ma obbligatorio!

4)Confermo mancanza di accredito figurativo,al contrario della NASPI, quindi risposta positiva.

5)Per la pensione con "opzione donna" sono i contributi a qualsiasi titolo accreditati (obbligatori, da riscatto e/o da ricongiunzione, volontari, figurativi).Ma non possono usufruire di Opzione Donna le lavoratrici iscritte alla gestione separata o che intendano utilizzare tale contribuzione per raggiungere i 35 anni di contributi richiesti.

Collaboro con patronato INCA CGIL a Roma
Ringraziano per il messaggio: Cometa

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/02/2021 12:59#72665 da Cometa
Informazioni sulla DIS-COLL è stato creato da Cometa
Salve, una mia amica potrebbe completare a breve il suo contratto di collaborazione da lavoratore parasubordinato in cui era già stabilito che era a tempo determinato.
L’ho accompagnata da un patronato a cui ha chiesto delle informazioni sulla DIS-COLL ma ha avuto risposte confuse e io vorrei aiutarla chiedendole qui sul forum.
Ecco le domande.
Una volta cessato il lavoro potrà chiedere la DIS-COLL anche se la cessazione non è dovuta per un licenziamento ma per una scadenza naturale del contratto?
Simulando l’inserimento della domanda di DIS-COLL, per l’accredito tramite IBAN viene richiesto obbligatoriamente di inserire il modello SR163 ma mi sembra che questo modello sia soppresso, quindi non va allegato anche se la procedura online lo richiede?
Può essere utile allegare altri documenti alla domanda (contratto di collaborazione, ecc.)?
Visto che la DIS-COLL non comporta un accredito di contributi figurativi sarebbe possibile chiedere l’autorizzazione ai versamenti volontari (e versarli nella gestione separata) durante l’erogazione della DIS-COLL senza aspettare che finisca?
Un’ultima domanda che riguarda i contributi nella gestione Separata: è vero che non valgono per accedere all’opzione donna? Se fosse davvero così sarebbe una inspiegabile penalizzazione.
Grazie per le risposte

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.