× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Fondi Bilaterali e Quota 100

10/03/2021 18:03#72918 da Domino
Risposta da Domino al topic Fondi Bilaterali e Quota 100

l’art 22 del D.L. n.4/2019, convertito con Lg. n. 26/2019, prevede la possibilità che con i Fondi Bilaterali vengano erogati assegni straordinari a sostegno al reddito dei lavoratori che raggiungano i requisiti per l’accesso alla pensione Quota 100 nei successivi tre anni


Non sono sicuro di aver compreso bene ciò che è stato scritto e potrei quindi non rispondere in modo corretto alle domande fatte ma mi limito a fare un commento. Quanto citato sopra è vero ma per accedere a Quota 100 devono comunque essere soddisfatti i requisiti contributivi e anagrafici (62 anni) entro la data di scadenza di Quota 100, ovvero il 31/12/2021. I “successivi tre anni” vanno intesi da inizio 2019 a fine 2021.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

07/03/2021 14:45#72867 da gdm
Fondi Bilaterali e Quota 100 è stato creato da gdm
Buongiorno, avrei un quesito da porre su quota 100 e i Fondi Bilaterali. Quest’anno, nel mese di aprile avrò 37 anni di lavoro e nel mese di ottobre compirò 60 anni. Quindi, alla data del 31/12/2021 non raggiungo i requisiti per godere dei diritti di quota 100.
Leggendo vari articoli di giornali ho avuto modo di approfondire che con i Fondi Bilaterali si avrebbe la possibilità di andare in pensione anticipata anche ad età inferiori.
In particolare, l’art 22 del D.L. n.4/2019, convertito con Lg. n. 26/2019, prevede la possibilità che con i Fondi Bilaterali vengano erogati assegni straordinari a sostegno al reddito dei lavoratori che raggiungano i requisiti per l’accesso alla pensione Quota 100 nei successivi tre anni.
L’assegno di cui sopra è subordinato ad accordi collettivi che l’Azienda dovrebbe aver stipulato con i sindacati e che sia esistente il Fondo di solidarietà. La mia Società ha sottoscritto due tipologie di assegni straordinari (Assegno straordinario finanziato dal datore di lavoro e quello solidaristico)
Il mio quesito è il seguente; possono essere presentate libere domande all'INPS e a al datore di lavoro di pensionamento? Oppure occorre che sia il datore di lavoro ad aprire al Fondo in questione? La differenza è sostanziale tenuto conto della scadenza di quota 100.
Ringrazio e saluto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.