× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Pensione di vecchiaia in regime totalizzazione INPS - Cassa dei Geometri

10/05/2021 12:32#73628 da daniela.56
Ringrazio Nicola54 e Gianni50,

- la pensione non è riscossa

- la domanda di pensione di vecchiaia è stata infatti appena presentata il 6 maggio scorso e oggi siamo al 10 . Confido nei tempi lunghi dell'INPS e che sia ancora possibile bloccarla, non prima di mercoledì ( giorno di ricevimento del Patronato)

- per la Cassa Geometri mi attivo subito per un nuovo appuntamento telefonico ( unico canale di assistenza )

Vi terrò informati, grazie per l'aiuto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

10/05/2021 10:17#73626 da gianni 50
Se la pensione di vecchiaia è stata riscossa ritengo non sia più possibile la rinuncia . Verifichi comunque direttamente con gli uffici inps la situazione .

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

09/05/2021 20:06#73623 da Nicola54
Signora Daniela,
doveva essere presentata domanda con l'esercizio della totalizzazione o del cumulo, invece è stata presentata domanda di pensione di vecchiaia, peraltro accolta peché il lavoratore aveva maturato 800 settimane pari a 15,3 anni entro il 31 dicembre 1992.
Lei chiede:
"Si può bloccare la domanda presentata dal Patronato e ricominciare da capo?"
Ritengo negativa la risposta.A questo punto chiedo l'intervento del signor Gianni per chiedergli se ci sia qualche possibilità per rimediare all'errore(se c'è stato).

Collaboro con patronato INCA CGIL a Roma

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

09/05/2021 14:26#73615 da daniela.56

Si possono totalizzare i contributi versati nell'AGO con quelli versati nelle Casse dei liberi professionisti.
Per questo motivo il lavoratore che abbia contributi versati presso ENPAG(ente nazionale previdenza assistenza geometri(ex lege 990/1955) può sommarli ai fini del diritto con quelli dell'AGO(assicurazione generale obbligatoria), così come nel caso di suo cognato.
Ai fini della misura della pensione ogni Cassa liquida la quota parte, in proporzione ai contributi versati determinando l'importo della pensione da corrispondere.
La domanda di pensione deve essere inoltrata all'Ente previdenziale di ultima iscrizione che promuoverà il procedimento.
L'INPS in base alle leggi al momento della domanda in vigore, corrisponderà la pensione con la decorrenza e il calcolo in relazione ai requisiti anagrafico contributivi.
La totalizzazione è preclusa a chi abbia già acquisito la pensione.
La totalizzazione permette il calcolo con il metodo contributivo, di solito più penalizzante, anche per gli anni antecedenti al 1995.Risponda ora a questa mia domanda:
Perché non le è stato consigliato di chiedere la pensione in cumulo ex lege 232/2016 art. 1 commi da 195 a 198 presso la Cassa Geometri ente che avrebbe dovuto promuovere il procedimento e probabilmente avrebbe garantito un importo della pensione più elevata?

Ciao Nicola 54,
Grazie per la tua risposta e cerco di rispondere alla tua domanda.
1) nessuno né al patronato CCGIL di ROMA né alla Cassa Geometri ha mai menzionato o consigliato pensione in cumulo ex lege 232/2016 art. 1 commi da 195 a 198
2) a febbraio ci siamo rivolti alla Cassa Geometri ,che offre unicamente assistenza telefonica, e un operatore dice a mio cognato che ricorrono i termini di pensione di vecchiaia da totalizzazione sia per età che per contributi (supera il minimo di 20 anni fra le due gestioni previdenziale) riferisce che per la domanda si può fare indifferentemente tramite la Cassa geometri , sia tramite Patronato, sia tramite collegio
3) A fronte di tale informazione Venerdì 6 maggio ci rivolgiamo al patronato CGIL( dove c'è ancora pendente la domanda all'INPS per i contributi figurativi per i 15 mesi del servizio militare) facendo ben presente di aver avuto indicazioni della Cassa Geometri per la totalizzazione,. Loro ci consegnano ricevuta di domanda di vecchiaia (precisando che ci saranno arretrati dalla data di maturazione dei requisiti ) e alle nostre perplessità sull'esiguità sia della pensione ( solo 800 settimane da lavoro dipendente , nessun riferimento a totalizzazione, né alla contribuzione da servizio militare ) rispondono che hanno fatto ciò che devono e che per il resto di rivolgersi alla Cassa .
4) Sempre più perplessi Venerdì stesso richiamiamo la Cassa e ,come ho già scritto si limitano a dirci che il Patronato ha sbagliato , che quella presentata è una domanda di pensione ordinaria di vecchiaia e non in totalizzazione e che va bloccata ma senza poi darci ulteriori indicazioni su come eventualmente debba essere ripresentata e tramite chi. A nostre precise domande anche su eventuali loro impegni futuri citato gli importi forfettari annui ( 9.000 al 75esimo anno di età o 6.000- 4.000 al 70 esimo anno di età ) .
Un 'assistenza penosa è dire poco .

Ora chiedo Si può bloccare la domanda presentata dal Patronato e ricominciare da capo ?

Sto aiutando mio cognato , perché ha davvero bisogno e se necessario posso inviarvi l'estratto conto integrato.
Per questo mi sono rivolta al Vostro sito perché non sappiamo più che fare.
Grazie infinite

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

09/05/2021 12:18#73614 da Nicola54
Si possono totalizzare i contributi versati nell'AGO con quelli versati nelle Casse dei liberi professionisti.
Per questo motivo il lavoratore che abbia contributi versati presso ENPAG(ente nazionale previdenza assistenza geometri(ex lege 990/1955) può sommarli ai fini del diritto con quelli dell'AGO(assicurazione generale obbligatoria), così come nel caso di suo cognato.
Ai fini della misura della pensione ogni Cassa liquida la quota parte, in proporzione ai contributi versati determinando l'importo della pensione da corrispondere.
La domanda di pensione deve essere inoltrata all'Ente previdenziale di ultima iscrizione che promuoverà il procedimento.
L'INPS in base alle leggi al momento della domanda in vigore, corrisponderà la pensione con la decorrenza e il calcolo in relazione ai requisiti anagrafico contributivi.
La totalizzazione è preclusa a chi abbia già acquisito la pensione.
La totalizzazione permette il calcolo con il metodo contributivo, di solito più penalizzante, anche per gli anni antecedenti al 1995.Risponda ora a questa mia domanda:
Perché non le è stato consigliato di chiedere la pensione in cumulo ex lege 232/2016 art. 1 commi da 195 a 198 presso la Cassa Geometri ente che avrebbe dovuto promuovere il procedimento e probabilmente avrebbe garantito un importo della pensione più elevata?

Collaboro con patronato INCA CGIL a Roma

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

08/05/2021 17:55#73601 da daniela.56
Buonasera a tutti,
chiedo urgente aiuto per mio cognato di cui vi espongo la problematica
- Età 69 anni e 4 mesi circa ( nato il 21.1.1952)
- lavoro dipendente contributi INPS 800 settimane (1.10.1976 - 31.12.1992
- dall' 1.2.2007 Gestione Separata libero professionista Cassa Geometri (ad oggi 14 e 4mesi) - contributi figurativi servizio di leva ( 15 mesi ) non accreditati nonostante due domande presentata tramite Patronato nel 2019 e 2020, la prima senza allegato foglio matricolare e la seconda con allegato respinta sul sito INPS perché confliggente con la prima.
Ieri il Patronato presenta domanda di pensione di vecchiaia all'INPS solo sulla base di 800 settimane di contributi INPS ( € 774 lordi con arretrati dalla data di maturazione del diritto) senza tenere conto né dei contributi figurativi servizio di leva né della totalizzazione dei contributi della gestione separata. Anzi precisa che il loro compito finisce qui e per il resto rimanda alla Cassa Geometri.
Secondo la Cassa Geometri hanno sbagliato in quanto per loro il Patronato ha presentato una domanda ordinaria di Vecchiaia e non in totalizzazione e per questo va bloccata .
la Cassa inoltre aggiunge che al massimo potranno riconoscere € 9.000 al compimento del 75 esimo anno di età e fra 4.000 e 6.000 € al compimento del 70 esimo ( annui? ) che riteniamo forfettari ( su conto integrato volume medio € 47.000 pari a retrib/reddito. €37.000)
Sembra un dialogo fra sordi .
Chi ha ragione il Patronato o la Cassa Geometri?
E se rimanesse Pensione ordinaria di Vecchiaia, posto che per raggiungere il minimo di 70 anni chiesto da Cassa Geometri per l'integrazione alla pensione INPS mio cognato, che non sta bene , deve continuare a fatturare fino ai 70 anni, può farlo?
Chi può controllare l'esattezza dei conteggi di una pensione , che appare molto bassa dopo 30 anni di contribuzione ( € 774 vecchiaia INPS integrata , ad essere fiduciosi, dai 70 anni in poi, con € 330 dalla Cassa) ?.
Grazie a tutti quelli che vorranno darci una mano per uscire da questo ginepraio! .

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.