× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Contribuzione volontaria pensione

04/02/2015 19:07#12882 da cochise
Risposta da cochise al topic Contribuzione volontaria pensione
Daniele, il versamento della C.V. fa riferimento agli ultimi 12 mesi di effettivo servizio, per cui credo che dovrebbe aumentare, in sostanza sarebbe un beneficio in quanto, ricadendo negli ultimi 5 anni di contribuzione, risulterebbero incrementate tutte le quote cioè la A, la B e la quota contributiva (dal 2012). Quindi, il rischio sarebbe ampiamente compensato.
Non ci pensare più di un secondo.
D'altronde, anche se dovesse andarti male, i CV che avresti risparmiato nei 4 mesi+ la retribuzione ottenuta , ti consentirebbero ampiamente di far fronte ad un'eventuale aumento dei C.V. che però determinerebbero un significativo aumento dell'importo pensione.....ma sei ancora li o sei già andato a firmare il contratto?

Grande Guerriero e Capo Apache, membro storico di PensioniOggi.it

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/02/2015 14:24#12865 da danielemonza
Contribuzione volontaria pensione è stato creato da danielemonza
ho lasciato volontariamente il lavoro dipendente a fine del 2013 ed attualmente sto pagando i contributi volontari sino al raggiungimento dei 42anni e 10 mesi previsti nel 2017.
Ora si è venuta a creare un opportunità per cui potrei interrompere i versamenti volontari e riprendere un attività lavorativa da dipendente.
Con questa opportunità la retribuzione sarebbe ca 10-15% superiore al passato per cui andrei a migliorare la media e fin qui tutto bene.
Ho però uno scrupolo, se disgraziatamente l'azienda che mi assume o io nell'ambito del periodo di prova di 3-4 mesi dovessimo interrompere il rapporto di lavoro quale sarebbero le ricadute nell'ambito del calcolo dei versamenti volontari e del mio futuro assegno pensionistico?
INPS in questo caso dovrebbe rivedere il criterio di calcolo dei versamenti volontari anche per un periodo breve o potrei continuare a pagare secondo il piano stabilito precedentemente? Nel primo caso avendo percepito uno stipendio superiore rischierei di pagare di più in futuro ma questo si tradurrebbe in un reale vantaggio finale?

Spero di essere stato sufficientemente chiaro nella mia esposizione.
Grazie molte per una cortese risposta.

Cordiali saluti

Daniele

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.