× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Contributi Volontari

08/02/2015 19:42#13059 da tiziana61
Contributi Volontari è stato creato da tiziana61
Buon giorno,vorrei un vostro parere in merito alla seguente questione,perchè ho un dubbio che mi assilla da qualche tempo :Sono nata nel 1961,ho lavorato come lavoratrice dipendente (impiegata)in varie piccole aziende dal 1982 al 1992.Decisi nel 1992 si smettere di lavorare per dedicarmi alla cura dei figli in attesa di successivi sviluppi.Durante i 10 anni indicati avevo lavorato anche in nero e sono riuscita a recuperare vari contributi per cui,ad oggi,il mio estratto conto riporta circa 9 anni di contributi Inps validi ad ogni effetto.
Preoccupata di salvaguardare la mia posizione pensionistica futura,nel 1992,su suggerimento degli uffici di patronato ai quali mi rivolsi,(subito dopo l'emanazione della legge Dini che incrementava i requisiti minimi per conseguire la pensione di vecchiaia,con l'innalzamento della soglia minima da 15 a 20 anni di contributi),presentai richiesta all'Inps di versamento dei contributi volontari.La richiesta fu accolta ma non procedetti a versare contributi.
Negli anni successivi non ho piu' lavorato come dipendente fino al 2008,pero' ho lavorato come lavoratrice autonoma con partita iva versando contributi alla gestione separata per circa 6 anni.Poi ho ripreso come dipendente dal 2008 al 2010 e ,piu' recentemente,nel 2013,ma sempre lavorando in nero,per cui allo stato attuale non ho accumulato altri contributi e sto valutando l'ipotesi di fare vertenza per recuperare i contributi al fine di poter avvicinarmi o raggiungere il requisito dei 15 anni.
Preciso che alcuni anni fa mi recai agli uffici inps per verificare la mia situaizone e mi fu espressamente detto che per me rimaneva valido ad ogni effetto il requisito minimo DEI 15 ANNI,per cui non mi sono piu' preoccupata.Vorrei ora avere certezza che cio' sia vero...quindi vorrei sapere quanto segue :
-nel mio caso è sempre valido il requisito dei 15 anni in virtu' della predetta autorizzazione ottenuta per il versamento dei contributi volontari (pur non avendo MAI versato ad oggi tali contributi?)
- in caso affermativo,quando andrei a conseguire la pensione di vecchiaia se andassi a versare ora la contribuzione mancante?
- i suddetti contributi versati alla gestione separata possono essere considerati ai fini del raggiungimento dei requisiti per la pensione di vecchiaia?e in caso negativo,quanto valgono ai fini pensionistici?
Qualcuno mi dice che io rientrerei nella normativa della salvaguardia dei c.d. esodati......scusatemi ma io non ci capisco granchè in questa materia,che è molto complicata.Vi prego aiutatemi a capire come sono realmente messa.....
Grazie mille per il vostro prezioso supporto.
Tiziana

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.