× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Dilemma tra totalizzazione e ricongiunzione.

18/02/2015 17:58#13447 da Lastella
Gentilissimi esperti,
chiedo gentilmente il vostro qualificato parere per quanto attiene la mia situazione.
Sono nato nel 1954 e dal 1/9/2001 ad oggi sono Insegnante di ruolo.
In precedenza ho lavorato nel settore privato e, fino al 31/08/2001, posso vantare una anzianità INPS di anni 24. Inoltre ho riscattato gli anni di studio universitari.
In definitiva, al 31/08/2016 avrò 62 anni e quattro mesi di età anagrafica e al 31/12/2016 avrò maturato i 42 anni e 10 mesi necessari per maturare il diritto alla pensione anticipata. (15 INPDAP+24INPS+4 laurea).
Tenuto conto che le retribuzioni nel settore INPS sono di gran lunga superiori rispetto a quelle di competenza INPDAP, Vi pongo i seguenti quesiti:
1-Mi conviene il retributivo (e quindi richiedere la ricongiunzione) o il contributivo (e quindi la totalizzazione?
2-Ho letto che il metodo retributivo si basa sulle retribuzioni degli ultimi 5 anni (per la quota A) e degli ultimi 10 anni (per la quota B): questo metodo mi penalizza tantissimo in quanto le retribuzioni degli ultimi anni sono di gran lunga inferiori a quelle accreditate all’ INPS.
3-Ho sentito parlare di calcolo pro rata: per calcolo pro rata si intende che INPS calcola la sua quota basandosi sugli ultimi 5+10 anni di retribuzione/iscrizione(cioè fino al 2001) e INPDAP fa altrettanto (cioè fino al 2016) ?
4-Nel caso optassi per il metodo contributivo, il montante contributivo è dato dall’accantonamento di circa il 33% della imponibile: mi sembra di capire che in questo caso la questione del pro rata sia per me ininfluente: è corretta la mia interpretazione?
5-In definitiva per massimizzare l’importo della pensione, mi conviene attendere i 67 anni di età per la maturazione della pensione di vecchiaia e chiedere il cumulo?
Mi scuso per le troppe domande ma credo che siano molto concrete e di interesse generale: la comprensione esatta di come viene effettuato il calcolo e quindi l’ammontare della pensione siano le uniche guide per valutare la convenienza o meno di accettare gli oneri della ricongiunzione.
Vi ringrazio sentitamente
Antonio Lastella (340 8489618)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.