× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

censimento prima di una settima salvaguardia

12/03/2015 15:39#14574 da claudio.p
censimento prima di una settima salvaguardia è stato creato da claudio.p
Con riferimento all'oggetto, all'articolo di ieri a firma di Bernardo Diaz e nello specifico a quanto di seguito:

In merito all'affermazione "«Abbiamo risolto la situazione di 170 mila esodati circa, ne manca ancora un pezzetto e il Senato sta facendo la verifica puntuale"
chiedo, come è possibile affermare, con sicurezza, problema risolto per 170.000 se le certificazioni sono state circa 98.000? Come è possibile sapere se le residue 72.000 sono effettive e non virtuali in quanto dipendenti non solo dalla copertura finanziaria (che c'è per 170.000) ma soprattutto dai requisiti richiesti per potervi accedere e che l'INPS deve certificare o comunque comunicare? E se tali requisiti coprissero un numero inferiore di persone? E se....? E se....?
Inoltre:
"...Tornando agli esodati veri e propri secondo Poletti prima di nuovo provvedimento ci dovrà essere una verifica puntuale delle risorse stanziate e dei lavoratori rimasti esclusi. Verifica che inizierà a breve. In Senato la commissione Lavoro ha preso l’iniziativa, su proposta di Pietro Ichino (Pd), di procedere al censimento dei "casi residui". In particolare, Annamaria Parente (Pd), presidente della commissione creata per affrontare il problema, ha annunciato che «a metà marzo» sul sito della stessa commissione Lavoro del Senato verrà inserito un link «che collegherà a una pagina dell’Istat» dove sarà caricato un questionario che potrà essere compilato da tutti coloro che ritengono di essere esodati."

ben venga la verifica che ritengo giusta ed indispensabile. Mi chiedo e chiedo, però, come sia possibile individuare i "casi residui" fino a che non saranno stati certificati i potenziali beneficiari di tutte le salvaguardie attuali e di conseguenza l'INPS disporrà dei dati conclusivi e certi. Di conseguenza chi sarà titolato già dalla prossima settimana, ad inserirsi nel questionario istat ,senza però inutilmente intasare chi deve verificare i dati e senza inquinare il dato relativo ai reali esclusi (sia a fronte di domande di salvaguardia presentate non ancora esitate, sia per chi non ha fatto domanda per requisiti non previsti nelle attuali salvaguardie). E' quindi veramente possibile che già dalla prossima settimana sia possibile attivare il questionario con la sicurezza di avere dati affidabili?

Spero che qualcuno mi possa dare un parere illuminante.
grazie per l'attenzione.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.