× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Chiarimento

11/09/2015 12:05#19523 da blackwolf1254
Risposta da blackwolf1254 al topic Chiarimento
Grazie per la tempestiva risposta e per i chiarimenti. Io sono stato personale viaggiante dal 1982 a 1993 come macchinista ferrovie poi per concorso interno ho acquisito la figura professionale di Assistente Coordinatore al Materiale Rotabile con mansioni di macchinista (per effettuazioni di corse prove, rodaggio, formazione personale macchinisti neo assunti) e l'azienda da allora non mi riconosce più la qualifica di personale viaggiante anche se ogni due anni l'azienda mi obbliga alla visita medica di revisione.
Ora per la patologia che ho sono inidoneo a macchinista ecco perché penso di dimettermi al rinnovo dei successivi tre anni del sussidio ordinario di invalidità (se mi verrà confermato) così nell'agosto del 2020 (prima ancora della scadenza dei tre anni) il sussidio si dovrebbe convertire automaticamente in pensione di vecchiaia.
Mi puoi confermare che quanto dico è esatto.
Grazie per il tuo interessamento.
Cordiali saluti

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

11/09/2015 02:19#19513 da giorgione
Risposta da giorgione al topic Chiarimento
Certamente. L'assegno ordinario di invalidità può essere confermato per un altro triennio in presenza dei requisiti sanitari. L'assegno viene concesso anche se ti dimetti dal lavoro. Anzi il tal caso l'importo potrebbe salire in quanto non sarà piu' soggetto alle decurtazioni dovute al fatto di percepire altri redditi da lavoro.

Non so se si applica al tuo caso ma il personale viaggiante dell'autoferro accede alla pensione di vecchiaia a 61 anni e 3 mesi. Cioè 5 anni prima del requisito fornero. Verifica se rientri in tale normativa

Fammi sapere, un abbraccione

Collaboro con il patronato INAS di Padova

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

09/09/2015 22:20#19476 da blackwolf1254
Chiarimento è stato creato da blackwolf1254
Salve, fra qualche mese compirò 61 anni e sono dipendente di una azienda di trasporto locale su ferro (contratto autoferrontranviere) con 37 anni di contributi + 18 mesi di contributi figurativi. Dal mese di gennaio 2015 mi è stato riconosciuto il sussidio ordinario di invalidità. Sei mesi prima della scadenza dei tre anni potrò richiedere la conferma del sussidio per ulteriori tre anni previo accertamento medico da parte dell'Inps.
Le mie perplessità sono queste: al rinnovo dei successivi tre anni se volessi dimettermi dal lavoro, continuerei a percepire il sussidio?
Considerando che non avrei altro reddito percepirei il sussidio per intero?
Nel caso in cui il governo dovesse approvare una riforma di flessibilità per un anticipo di pensione ne avrò diritto?

Grazie

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.