× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Cinque cose da sapere su Inps

22/06/2016 11:28#28600 da Handy
Cinque cose da sapere su Inps è stato creato da Handy
Come ho già più volte detto, potrei egoisticamente fare a meno di trattenermi qui a scrivere.
Se lo faccio è solo perché mi dispiace per le ignobili sofferenze inferte a tante persone in difficoltà dall'ineffabile carrozzone burocratico dell'Inps.
Così a tutti voi , cari amici, suggerisco di tener conto dei cinque punti seguenti.
Sono tutte cose che chi ha avuto a che fare con il GRANDE CARROZZONE
ha potuto ben sperimentare sulla propria pelle.

1-Inps non sa comunicare bene. O non vuole. Questo non mi è ancora ben chiaro.
Può benissimo dire o far capire una cosa oggi e un'altra domani.
L'AMBIGUITA' è per Inps uno strumento per esercitare il suo meschino potere.

2-Inps ama lo SCOORDINAMENTO. Normalmente le sedi periferiche non sanno quello che dice o vuole la sede centrale. E viceversa. Nonostante il profluvio di messaggi , report, comunicazioni incrociate, inpsrisponde, eccetera eccetera.

3-Le procedure Inps , ed i connessi programmi informatici , sono quanto di più macchinoso ci sia sulla faccia della terra. Il tutto si risolve nella più pacchiana INAFFIDABILITA'.
Esse però raggiungono sempre il vero obiettivo : la colpa se qualcosa non funziona, sarà sempre tua, cittadino incolto e disinformato , mai dell'Inps !
Io davvero mi fiderei di più a comprare- come autentico- un pelo della barba di Zarathustra
da un rigattiere persiano trapiantato a Forcella (Napoli).

4-Inps, sindacati, e patronati sono CUBO E CAMICIA.
E ho detto tutto, come diceva Peppino.

5-I TEMPI di risposta dell'Inps sono imprevedibili come il primo numero estratto da una tombola di un miliardo di numeri. Rapidissimi o esasperatamente lunghi. Più la seconda opzione, ovviamente. Anche i tempi, come tutto del resto con Inps, obbediscono a regole imperscrutabili, esoteriche.

A questo punto qualcuno potrebbe chiedere : e allora ?
Allora non ho un consiglio finale e complessivo da darvi, purtroppo.
Solo quello di agire, se potete , sempre in prima persona, dopo esservi documentati.
Questo è un posto ideale per documentarvi.
Ma non dormite sulle eventuali informazioni ricevute.
Andate per verifica sempre personalmente agli uffici Inps di vostra pertinenza.
Siate precisi in quello che chiedete, e inflessibili e fiscali nelle risposte inequivoche
che hanno l'obbligo di darvi.
Ventilate , quando proprio vedete che il muro di gomma vi rimbalza, un ricorso alla magistratura.
E fatelo, se potete. Qualsiasi cittadino , con o senza intermediazione di un avvocato,
può mandare una letterina circostanziata ad una Procura della Repubblica.
Se non volete esporvi troppo o non potete spendere, scrivete ai giornali, alle associazioni
dei consumatori. Anche questi non sono stinchi di santo, ma almeno potrete sfruttate
la fottuta paura dell'Inps, che ovviamente non ama troppo l'esposizione mediatica.
Ah dimenticavo : tranne rare, anzi rarissime eccezioni (presenti in tutti i partiti e/o movimenti.....)
i politici si interessano ai vostri problemi, solo se intravedono un'utilità per loro.
Non so se sia ancora il caso di augurarvi : buona giornata. Spero di sì.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.