× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

data pensionamento

07/01/2017 17:27#33776 da samuel
Risposta da samuel al topic data pensionamento
grazie molto gentile

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

06/01/2017 19:06#33764 da Nicola54
Risposta da Nicola54 al topic data pensionamento
Samuel,
come requisito è necessaria la risoluzione consensuale nell'ambito della procedura di cui all'articolo 7 della legge 15 luglio 1966, n. 604 ed il diritto alla prestazione per la disoccupazione che deve concludersi integralmente.
Se necessita di ulteriori spiegazioni mi chiami da lunedì prossimo al patronato.

Collaboro con patronato INCA CGIL a Roma

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/01/2017 18:46#33743 da samuel
Risposta da samuel al topic data pensionamento
VERBALE DI CONCILIAZIONE IN SEDE SINDACALE
(ART.2113,IV COMMA COD.CIV; ART. 410 e 411, III COMMA, COD.POC. CIV.)
QUESTA E' LA DICITUA IN TESTA AL VERBALE

Lei pensa che questo tipo di conciliazione possa darmi il diritto all'APE sociale?
la ringrazio in anticipo per una eventuale risposta

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/01/2017 15:55#33732 da Franco Bustaffa
Risposta da Franco Bustaffa al topic data pensionamento
la ringrazio della risposta. Ho già fatto la domanda per il riscatto per gli anni universitari ma la richiesta INPS è "un po' alta" (più di 40.000 euro).
Lei pensa che la ricongiunzione onerosa dei 5 anni abbia un costo equivalente?
Ho provato a cercare un modo per fare un calcolo anche approssimativo ma non sono riuscito a trovare alcuna formula ....

Grazie ancora per la sua cortesia.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/01/2017 14:15#33728 da Nicola54
Risposta da Nicola54 al topic data pensionamento
Signor Franco,

i lavoratori che abbiano un’invalidità non inferiore all’80% possono accedere al trattamento pensionistico all’età di 61 anni e 7 mesi, posto che 7 mesi sono di incremento dovuto alla speranza di vita e 12 di finestra(cfr. art. 1, comma 8 del Dlgs 503/1992).

Il requisito contributivo è di 20 anni,ovvero di 15,ma solo se maturati entro il 31 dicembre 1992.

Poiché questa norma è in vigore esclusivamente per i lavoratori dipendenti del settore privato, non può essere esercitata dai lavoratori autonomi.
Per questo motivo per esercitare il diritto lei dovrebbe essere in possesso di 20 anni di contributi come lavoratore privato.
Oppure dovrebbe ricongiungere a titolo oneroso e ai sensi dell’art.1 della legge n. 29/1979 quei 5 anni di contributi che comunque le permetterebbero di ottenere la pensione con circa 5 anni di anticipo.
Ricongiungendo quei 5 anni(o meglio 4 anni e 4 mesi) di lavoratore autonomo su quelli di dipendente privato è come se lei avesse 20 anni di contributi come dipendente privato.

Intanto c’è da precisare che è suo diritto, perché previsto dal comma 3 dell’art. 80 della legge n. 388/2000 richiedere la maggiorazione contributiva di due mesi all’anno per 4 anni(8 mesi), cioè dal momento in cui le è stata riconosciuta l’invalidità nel 2013.

Deve presentare richiesta all’INPS perché l’ente previdenziale non riconosce d’ufficio questa maggiorazione che le spetta di diritto(cfr. Circolare INPS n. 29/2002).

Per rispondere alla sua domanda la parte che ha letto nella Circolare INPS n. 35 non riguarda i lavoratori che accedono in anticipo al trattamento pensionistico perché in possesso di invalidità invalidità non inferiore all’80%.
Verifichi la mia risposta nelle sedi competenti.Mi faccia sapere se riscontra inesattezze.La settimana prossima sarò presente al patronato e contattabile al numero di telefono sotto indicato.

Collaboro con patronato INCA CGIL a Roma

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/01/2017 12:19#33726 da Franco Bustaffa
Risposta da Franco Bustaffa al topic data pensionamento
sono nato il 9 marzo 1954. Dal 2013 ho una invalidità civile dell'80% riconosciuta dall'INPS.
Attualmente lavoro come dipendente di una società.
Da quanto mi è stato detto dal mio CAF ho superato le 1040 settimane di contribuzione (20 anni) ma non posso accedere al prepensionamento per gli invalidi in quanto in questi 20 anni sono compresi circa 5 anni di contribuzione come "titolare di impresa commerciale", come riportato dall'estratto conto INPS. Nella circolare INPS n. 35 del 14/3/2012, paragrafo 1.1.2, è riportato "... Ai fini del raggiungimento di tale requisito è valutabile la contribuzione a qualsiasi titolo versata o accreditata in favore dell’assicurato.".
Potreste darmi una indicazione?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.