× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

delucidazioni

18/03/2017 19:19#35835 da Nicola54
Risposta da Nicola54 al topic delucidazioni
Signora Giusy,
i lavoratori usuranti hanno varie possibilità di accedere in anticipo al trattamento pensionistico.
1)Possono percepire la pensione a 61 anni e 7 mesi.
2)Possono usufruire dell'Ape Social all'età di anni 63.
3)Possono accedere al trattamento pensionistico con 41 anni di contributi indipendentemente dall'età.

Per usufruire della prestazione di cui al punto 1 deve perfezionare quota 97,6 con almeno 61 anni e 7 mesi d'età e almeno 35 di contributi e per almeno metà della sua attività lavorativa o per almeno 7 anni tra gli ultimi 10 deve svolgere lavoro notturno per almeno 78 notti all'anno(cfr. messaggio INPS n. 386 del 29 gennaio 2016).

Per usufruire della prestazione di cui al punto 2 deve, ai sensi del comma 179d dell'art. 1 della legge n. 232/2016 deve svolgere da alemo 6 anni una delle professioni indicate nell'allegato C annesso alla legge indicata.
Cioè, per il suo caso specifico:
Far parte del personale delle professioni sanitarie infermieristiche ed ostetriche ospedaliere con lavoro organizzato in turni,
ovvero:
Addetti all'assistenza personale di persone in condizioni di non autosufficienza.
Sono inoltre necessari almeno 36 anni di contributi.

Per usufruire della prestazione di cui al punto 3 deve, ai sensi dei commi 199 e 199d dell'art. 1 della legge n. 232/2016, avere almeno 1 anni di contributi prima del compimento di 19 anni d'età e far parte dei lavoratori così come descritti nel punto 2.

Collaboro con patronato INCA CGIL a Roma

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

18/03/2017 17:36#35834 da tagada55
delucidazioni è stato creato da tagada55
Buonasera :sono Giuseppina non capisco se il lavoro che svolgo è considerato usurante oppure no ! Ora mi spiego lavoro in una R.S.A. dal 2001 e quando sono stata assunta mi hanno fatto un contratto come operatore socio assistenziale di 3° livello all'inizio per un periodo di 2 mesi poi rinnovato per un ulteriore periodo di 3 mesi e alla fine con un contratto a tempo indeterminato .Il mio lavoro consiste nell'assistere le persone ospitate presso la struttura dove lavoro (cioè igiene assistenza alimentazione ecc) .Per un periodo di circa 6 anni ho fatto anche turno notturno poi causa problemi di salute mi hanno messa a fare solo turni di mattina e pomeriggio, da novembre 2016 previa domanda ho chiesto e ottenuto di effettuare un turno di 30 ore settimanali solo al mattino il contratto parla di 5 giorni lavorati e 2 di riposo (ma non è proprio così comunque sorvoliamo che è meglio ) .Secondo voi è un lavoro considerato usurante oppure no ?Grazie a chi mi vorrà rispondere. Cordialmente Giusy

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.