× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Ottava salvaguardia - Computo Competenze

26/09/2017 19:41#41682 da Nicola54
Risposta da Nicola54 al topic Ottava salvaguardia - Computo Competenze
Alpa,
lei scrive:
''Io penso che, a onor di logica, ella ha raggiunto "la vecchiaia in salvaguardia" come lavoratrice dipendente ed il conteggio sui contributi versati dovrebbe comprendere anche i quasi 6 anni versati nello stesso fondo previdenziale come titolare di impresa commerciale''.
___________________________________________________________
Sua moglie ha usufruito del beneficio della salvaguardia perché i suoi requisiti anagrafico-contributivi, ante Fornero le permettono la decorrenza della pensione entro il 6 gennaio 2018.
Entro il 31 dicembre 2016 aveva almeno 61 anni ed un mese d'età e almeno 20 anni di contributi da lavoro dipendente.
Per i requisti da lavoro dipendente la finestra è di 12 mesi.
Per quelli da lavoro autonomo la finestra è di 18 mesi perché lo prevede la legge che non sempre segue un logica.
Molto probabilmente sua moglie potrà usufruire dell'incremento dell'assegno pensionistico, non a distanza di 6 mesi dalla precedente pensione, ma quando compirà 66 anni e 7 mesi.
In questo caso la decorrenza pensionistica si colloca in data posteriore al 6 gennaio 2018.
domani sarò presente al patronato.

Collaboro con patronato INCA CGIL a Roma

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

25/09/2017 22:21 - 25/09/2017 22:23#41605 da ALPA54
Risposta da ALPA54 al topic Ottava salvaguardia - Computo Competenze
Tante grazie Nicola54; confermo la data di Luglio 1955.
Quello che non riesco a capire è il fatto che mia moglie ha svolto attività in prevalenza dipendente ed ha finito di lavorare come lavoratrice dipendente; allora, poiché ha versato per un periodo "minoritario" (20-25 anni fa) contributi da lavoro autonomo, la finestra mobile andrebbe considerata a 18 mesi e non ai 12 mesi come lavoro dipendente? Io penso che, a onor di logica, ella ha raggiunto "la vecchiaia in salvaguardia" come lavoratrice dipendente ed il conteggio sui contributi versati dovrebbe comprendere anche i quasi 6 anni versati nello stesso fondo previdenziale come titolare di impresa commerciale.
Altrimenti la soluzione sarebbe una richiesta di supplemento pensione da ottenere nel migliore dei casi a 66 e 7 mesi - ma a me sembra una grossa ingiustizia, e purtroppo non credo nemmeno sia possibile richiedere la restituzione dei contributi versati (come viene concesso a qualche casta).

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

25/09/2017 19:25#41601 da Nicola54
Risposta da Nicola54 al topic Ottava salvaguardia - Computo Competenze
Alpa,
lei non precisa la data di nascita di sua moglie che è fondamentale per una risposta corretta.Per avere decorrenza ante Fornero a settembre 2017 dovrebbe essere nata a luglio del 1955.
Se conferma questa data di nascita ritengo sia corretto il computo dell'INPS perché per la parte di lavoratrice dipendente privata la finestra dal perfezionamento del requisito anagrafico e contributivo è di 12 mesi, mentre quella per il perfezionamento da titolare d'impresa ovvero lavoratrice autonoma, la finestra sarà di 18 mesi ai sensi e per gli effetti dell'art. 12 della legge n. 122/2010.
Certamente sua moglie non perderà i 6 anni di contributi, ma dovrà attendere altri 6 mesi per i motivi indicati.
Chieda conferma all'INPS per quanto le ho scritto.

Collaboro con patronato INCA CGIL a Roma
Ringraziano per il messaggio: ALPA54

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/09/2017 19:23#41576 da ALPA54
Risposta da ALPA54 al topic Ottava salvaguardia - Computo Competenze
Mi chiedo se Nicola54 non abbia nulla da argomentare a riguardo! Mi dispiace del fatto; cordiali saluti a tutti.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/09/2017 16:52#41512 da ALPA54
Ottava salvaguardia - Computo Competenze è stato creato da ALPA54
Premessa: Mancata 7^ salvaguardia per 20 giorni.

Vorrei sottoporre all’attenzione del "forum" un quesito che mi sta “rodendo” non poco; non mi riguarda di persona, ma coinvolge mia moglie.
Nelle sue “vicissitudini lavorative”, a parte un periodo di co.co.co. (Gestione Separata – dipendente forzatamente mascherata), ha effettuato la maggior parte di lavoro come “LAVORATRICE DIPENDENTE”; solo a2/3 del suo percorso lavorativo ha pagato ca. 6 anni di contributi da Titolare di Impresa Commerciale nello stesso fondo pensione INPS.
Riassumo pertanto, per chiarezza, il suo “percorso contributivo (escluso co.co.co.):

-Dal 01.10.1970 al 13.01.1990Lavoro Dipendente
-Dal 01.08.1990 al 30.11.1995Titolare Impresa Commerciale
-Dal 01.02.2003 al 19.09.2011Lavoro Dipendente

Da quella data solo disoccupazione, lavoro a tempo determinato e contributi volontari.

Ha ottenuto da questo mese la pensione di vecchiaia in salvaguardia (Ottava - Categoria F), ma dal conteggio pensione (778,93 nette) non sono stati conteggiati i quasi 6 anni dei contributi versati come lavoratrice autonoma in media ben 25 anni addietro.

Mi chiedo, e non solo per mia moglie,

- E’ possibile che una persona, che per lassi di tempo “intermedi” si trovi a pagare contributi diversi dal dipendente, sia penalizzata anche sui diritti temporali?
- E’ mai possibile che tali contributi siano esclusi dalla pensione di vecchiaia (salvaguardata), oppure è una interpretazione da parte di INPS?

Precisando inoltre che mia moglie ha “totalmente elargito” ben 38 anni abbondanti di contributi, ed essendo dipendente di piccole aziende non ha mai usufruito di paracaduti sociali,

Per favore, chiedo risposte; cordiali saluti a tutti.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.