× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Diniego 8 salvaguardia

15/11/2017 18:46#44509 da ronchetti
Risposta da ronchetti al topic Diniego 8 salvaguardia
Sig. Nicola,
Vorrei da lei un parere sul mio caso.

L'Inps pone due motivazioni al diniego della mia domanda,
1^ Mobilità volontaria.
Ma nell'accordo viene detto che i criteri scelti sono quelli della adesione volontaria del lavoratore e della non opposizione della Azienda. (licenziamento in base agli Art 4 e 24 L. 223/91)
Nella Legge 223/91 non si menziona mobilità volontaria.
2^ L'accordo è antecedente al concordato.
Forse per l'Inps vale solo l'accordo di mobilità scaturito a seguito della omologazione del concordato avvenuto il 21/10/2015 ?
Ma come lei ha già detto l' accordo non può essere messo in relazione con La data del concordato.
Vorrei in sede di discussione del ricorso presso il comitato provinciale poter far esporre tutte le mie ragioni.
La ringrazio per la cortese attenzione che riserva a noi poveri cristi.
Cordiali saluti
MR


Sig. Nicola, abbiamo saputo che le motivazioni che l' Inps presenterà per motivare il diniego sono che :
La mobilità è una mobilità volontaria e che l'accordo su cui si regge è antecedente al concordato preventivo.
Praticamente il problema potrebbe essere effettivamente che Inps non accetta la data di ammissione al concordato, ma la data di omologazione.
In questo caso è una posizione comune dell Inps o la sede a cui ho rivolto il ricorso legge in maniera restrittiva l, art 1 comma 214a ?
Grazie mille per la disponibilità,


Max56

Questo messaggio ha un file allegato.
Accedi o registrati per visualizzarlo.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/10/2017 10:56 - 31/10/2017 11:00#43648 da ronchetti
Risposta da ronchetti al topic Diniego 8 salvaguardia
Sig. Nicola, abbiamo saputo che le motivazioni che l' Inps presenterà per motivare il diniego sono che :
La mobilità è una mobilità volontaria e che l'accordo su cui si regge è antecedente al concordato preventivo.
Praticamente il problema potrebbe essere effettivamente che Inps non accetta la data di ammissione al concordato, ma la data di omologazione.
In questo caso è una posizione comune dell Inps o la sede a cui ho rivolto il ricorso legge in maniera restrittiva l, art 1 comma 214a ?
Grazie mille per la disponibilità,

Max56

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

25/10/2017 08:47#43322 da Nicola54
Risposta da Nicola54 al topic Diniego 8 salvaguardia
Per coloro che hanno provato a cantattarmi,oggi sarò presente al patronato.

Collaboro con patronato INCA CGIL a Roma

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

25/10/2017 08:29#43319 da Nicola54
Risposta da Nicola54 al topic Diniego 8 salvaguardia
Ronchetti,
lesi scrive:
'Tramite il patronato mi hanno fatto sapere che la motivazione del diniego è dovuta al fatto che l'accordo della mobilità è anteriore al decreto di ammissione al concordato preventivo, ma non ho ancora ricevuto la risposta scritta da parte INPS''.
_____________________________________________________________________________
Non può essere questo il parametro per verificare la possibilità di salvaguardia.
L'accordo con cui si è posti in mobilità non è in relazione alla data del concordato preventivo.
Deve essere entro il 31 dicembre 2011, ovvero anche posteriore a questa data, ma a patto che la data di attivazione della procedura concorsuale sia anteriore alla data del licenziamento.
I dati da lei postati:
In data 17/12/2014 ho lettera licenziamento per adesione volontaria mobilità.
In data 17/12/2014 è stato redatto verbale di conciliazione in sede sindacale.
In data 18/12/2014 sono stato iscritto nella lista mobilità L.223/91
In data 21/10/2015 è stata pubblicata la omologazione al concordato.

Io credo che l'INPS nel suo caso prenda come data di attivazione della procedura concorsuale il 21 ottobre 2015.Poiché questa è posteriore alla data del suo licenziamneto avvenuto il 17 dicembre 2014 le respinge la domanda.
Verifichi questa mia risposta presso un legale facendo riferimento al comma 214a dell'art. 1 della legge n. 232/2016.

Collaboro con patronato INCA CGIL a Roma

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

23/10/2017 15:10#43182 da ronchetti
Diniego 8 salvaguardia è stato creato da ronchetti
Buongiorno,
Mi rivolgo a voi per avere una risposta , visto che da parte Inps a tutt'oggi ho ricevuto solo parziali e generiche risposte.
Ho fatto domanda x la 8 salvaguardia in base art.1 comma 214 lettere a) b) , che mi è stata respinta con lettera del 03/05/2017 con la seguente motivazione "mancanza requisiti previsti x il diritto alla salvaguardia L 232/2016".
Ho presentato un riesame a cui non e stata data nessuna risposta ufficiale, ed un ricorso entro i termini stabiliti, che non è stato ancora presentato al comitato provinciale INPS.
Tramite il patronato mi hanno fatto sapere che la motivazione del diniego è dovuta al fatto che l'accordo della mobilità è anteriore al decreto di ammissione al concordato preventivo, ma non ho ancora ricevuto la risposta scritta da parte INPS.
Brevemente cerco di darvi le informazioni necessarie :
Sono nato a ottobre 1956 ed a fine settembre 2017 ho raggiunto 2039 settimane contributive.
In data 13/03/2014 la Azienda ha presentato domanda di ammissione al concordato preventivo L 134/2012 presso il tribunale.

In data 30/04/2014 viene redatto verbale di incontro tra DTL, Unione Ind.le , sindacati ed azienda con richiesta di ricorso a CIGS dal 26/03/2014 al 25/03/2015 per tutti i lavoratori (94) a 0 ore, indicando una eccedenza di personale in venti unità, indicando " durante il periodo di CIGS sono previsti esuberi strutturali fino a 20 unità, per i dipendenti che manifesteranno la volontà di risoluzione del rapporto di lavoro verranno collocati in mobilità ai sensi art 4 e 24 L 223/91 con il criterio della non opposizione."

In data 21/10/2014 è stato pubblicato il decreto di ammissione al concordato con nomina del Commissario Giudiziale.

In data 02/12/2014 ho presentato lettera di disponibilità per la messa In mobilità volontaria In base a quanto previsto dal verbale di incontro del 30/04/2014

In data 17/12/2014 ho lettera licenziamento per adesione volontaria mobilità.
In data 17/12/2014 è stato redatto verbale di conciliazione in sede sindacale.
In data 18/12/2014 sono stato iscritto nella lista mobilità L.223/91
In data 21/10/2015 è stata pubblicata la omologazione al concordato.

Vorrei sapere se la motivazione da parte INPS è corretta, e se ho possibilità di far valere le mie ragioni quando verrà discussa dal comitato provinciale.
Il fatto che il Commissario Giudiziale non si è opposto , ma ha concesso ed approvato questa azione non fa rientrare questa mobilità legittima e successiva al decreto di ammissione ?.
Grazie in anticipo della vostra attenzione,
Distinti saluti,
Max56

Max56

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.