× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

iter gravoso precoce nel pubblico impiego..chiarimenti

23/05/2019 06:57 - 23/05/2019 07:43#62611 da Side
Salve Enza,
come già riferito in altre discussioni, la decorrenza del beneficio avviene in presenza di tutti i requisiti di legge, compresa la cessazione dell’attività lavorativa, dal 1° giorno del mese successivo alla presentazione della domanda di accesso + relativa finestra di uscita. Quindi, il consiglio è presentare da subito istanza di accesso al beneficio se tutti i requisiti verranno centrati entro fine anno.

In questo modo si eviterà di perdere mensilità di pensione se le tempistiche Inps dovessero protrarsi oltre misura, con decorrenza effettiva dal primo giorno del mese successivo alla presentazione dell'istanza di accesso al beneficio più relativa finestra di uscita. Qualora si tratti di un iscritto alla gestione esclusiva, la pensione decorre dal giorno successivo alla risoluzione del rapporto di lavoro.....saluti

The dark "Side" of the moon

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

22/05/2019 12:35#62597 da enzagio
Provincia di Bologna..oggi mi sono recata all
inps e mi hanno detto che mi arriverà risposta da Roma entro il 30 giugno..
Poi graduatoria e bla bla..

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/05/2019 18:07#62594 da robyberto

Sono infermiera nel pubblico e a Gennaio 2019 richiesto verifica gravoso precoce (41 anni fine maggio da conteggio estratto conto e confermato da caf, in quanto ecocert per noi sembra essere una chimera).
Quindi sono in attesa del diritto che al 100% è sicuro in quanto sempre lavorato e confermato da modello ap116 allegato alla richiesta.
Primo giugno avrei i requisiti, quindi 3 mesi di finestra e a settembre pensione.
La relativa domanda di pensione la farei tramite caf una volta che mi arriva la conferma del diritto,i requisiti da giugno sono "raggiunti"e comincerei i 3 mesi di finestra nei quali vorrei dare le dimissioni con preavviso quindi lavorerei fino al 31agosto...è giusto fino qui?
Il mio dubbio è la tempistica sulle dimissioni:
se dovessi aspettare la risposta alla domanda di pensione per poi dare le dimissioni mi sa che passerebbero altri mesi e mesi :(
..quindi secondo voi è corretto darle una volta ricevuto il diritto? nell'estratto conto risultano tutti i contributi versati correttamente , quindi matematicamente sarei tranquilla.. :)
Grazie e scusate la prolissità


Ciao Enza, se non erro, con la tua anzianità di servizio dovresti dare le dimissioni (scritte) con due mesi di preavviso, quindi la tua idea di presentarle nei tre mesi di finestra, una volta ottenuto il riconoscimento del diritto al beneficio, è corretta. Del resto l'INPS non ti pagherebbe mai la pensione senza la cessazione del rapporto di lavoro... Per scrupolo però, al tuo posto, contatterei l'ufficio del personale della tua azienda sanitaria per avere conferma del periodo di preavviso. La domanda di pensione comunque puoi farla (e io la farei) quando hai raggiunto i requisiti, anche se non hai ancora avuto la risposta per il diritto al beneficio! ;)

Cordiali saluti, R.

P.S.
Posso chiederti in che provincia risiedi? Anche io, (prov. AN, precoce e disoccupato) ho presentato la domanda di riconoscimento del beneficio a gennaio e come la tua, anche la mia è ancora "giacente". Io però raggiungo le 2132 settimane (contributi già pagati) il 15 giugno.

Io sto con Border

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/05/2019 14:48#62586 da enzagio
Sono infermiera nel pubblico e a Gennaio 2019 richiesto verifica gravoso precoce (41 anni fine maggio da conteggio estratto conto e confermato da caf, in quanto ecocert per noi sembra essere una chimera).
Quindi sono in attesa del diritto che al 100% è sicuro in quanto sempre lavorato e confermato da modello ap116 allegato alla richiesta.
Primo giugno avrei i requisiti, quindi 3 mesi di finestra e a settembre pensione.
La relativa domanda di pensione la farei tramite caf una volta che mi arriva la conferma del diritto,i requisiti da giugno sono "raggiunti"e comincerei i 3 mesi di finestra nei quali vorrei dare le dimissioni con preavviso quindi lavorerei fino al 31agosto...è giusto fino qui?
Il mio dubbio è la tempistica sulle dimissioni:
se dovessi aspettare la risposta alla domanda di pensione per poi dare le dimissioni mi sa che passerebbero altri mesi e mesi :(
..quindi secondo voi è corretto darle una volta ricevuto il diritto? nell'estratto conto risultano tutti i contributi versati correttamente , quindi matematicamente sarei tranquilla.. :)
Grazie e scusate la prolissità

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.