× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Pensione di invalidità civile

19/09/2019 14:52 - 19/09/2019 14:53#64330 da Side
Risposta da Side al topic Pensione di invalidità civile
Dunque riconoscimento invalidità 100% ma esclusione situazione di gravità (articolo 3, comma 3, legge 04/1992). Pensavo fosse presente anche il secondo riferimento. Grazie per la puntualizzazione, buon lavoro

The dark "Side" of the moon

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/09/2019 14:33#64329 da Nicola54
Risposta da Nicola54 al topic Pensione di invalidità civile
Per Side che chiede:
''Vorrei comprendere il motivo specifico per il quale alla mamma del Sig. Orsini (se riconosciuta la 104 con 100% di invalidità e portatore di handicap in situazione di gravità) le sia stato riferito di non aver diritto all'indennità di accompagnamento''.
________________________________________________________
Perché la commissione medica INPS ASL ha stabilito con verbale che la madre del signor Orsini pur con ricocoscimento dell'invalidità del 100% non ha diritto all'indennità di accompagnamento.
Cioè non ha i requisiti da lei correttamente inviati nel punto 1).
Il signor Orsini nel post precedente ha scitto:
''Due mesi fa è stata riconosciuta invalida civile al 100% con handicap ai sensi della L. 104 ma senza diritto alla indennità di accompagnamento''.

Collaboro con patronato INCA CGIL a Roma
Ringraziano per il messaggio: Side

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/09/2019 07:29 - 19/09/2019 10:57#64319 da Side
Risposta da Side al topic Pensione di invalidità civile
Salve Nicola,
vorrei comprendere il motivo specifico per il quale alla mamma del Sig. Orsini (se riconosciuta la 104 con 100% di invalidità e portatore di handicap in situazione di gravità) le sia stato riferito di non aver diritto all'indennità di accompagnamento, dato che:
1) è una prestazione economica, erogata a domanda, in favore dei soggetti mutilati o invalidi totali per i quali è stata accertata l’impossibilità di deambulare senza l’aiuto permanente di un accompagnatore, oppure l’incapacità di compiere gli atti quotidiani della vita.
2) spetta al solo titolo della minorazione, quindi è indipendente dall’età e dalle condizioni reddituali.


Requisiti:
> riconoscimento di totale inabilità (100%) per affezioni fisiche o psichiche;
> impossibilità di deambulare senza l'aiuto permanente di un accompagnatore, ovvero impossibilità di compiere gli atti quotidiani della vita e la conseguente necessità di un'assistenza continua;
> cittadinanza italiana;
> residenza stabile ed abituale sul territorio nazionale.

Sono esclusi dal diritto all’indennità di accompagnamento gli invalidi che:
> siano ricoverati gratuitamente in istituto per un periodo superiore a 30 giorni;
> percepiscano un’analoga indennità per invalidità contratta per causa di guerra, di lavoro o di servizio, salvo il diritto di opzione per il trattamento più favorevole.
L’indennità di accompagnamento è compatibile e cumulabile con la pensione di inabilità e con le pensioni e le indennità di accompagnamento per i ciechi totali o parziali (soggetti pluriminorati).

Alla luce di quanto esposto, non rilevo elementi ostativi alla richiesta della prestazione....
grazie per l'eventuale chiarimento in merito.

The dark "Side" of the moon

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

19/09/2019 06:31#64318 da Nicola54
Risposta da Nicola54 al topic Pensione di invalidità civile
Sua madre potrebbe aver diritto all'assegno di vedovanza pari a circa 52 euro mese per tredici mesi che viene erogato a patto che il richiedente abbia i seguenti requisiti:
1)titolare di pensione di reversibilità;
2)reddito inferiore a circa 28.000 euro lordi annui;l'assegno è pari a circa 20 euro mese per redditi da circa 28.000 a 31.000 euro lordi annui;
3)inabilità a proficuo lavoro.L'indennità di accomapagnamento è condizione sufficiente.Ma poiché sua madre non ne ha diritto,può richiedere a pagamento(circa 50-70 euro) al medico di famiglia di inoltrare all'INPS il certificato telelmatico SS5.In questo il medico deve certificare che sua madre è inabile al lavoro
3)nucleo familiare composto da una sola persona, cioè sua madre.Eventuali redditi di figli vanno a sommarsi;
3)inoltro della domanda per assegni al nucleo familiare all'INPS.

Riferimenti normativi della risposta:
Circolare INPS n. 98/98;
sentenza della Corte di Cassazione n.7668/1996;
comma 8 art. 2 legge n153/1988.

L'importo di circa 285 euro mese è erogato agli invalidi civili che abbiano un'invalidità pare al 100%, ma che contemporaneamente abbiano i seguenti reguisiti:
1)reddito lordo annuo inferiore a circa 16.800 euro(sua madre lo supera);
2)età compresa tra 18 e 67 anni.

Collaboro con patronato INCA CGIL a Roma

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

18/09/2019 21:09#64315 da orsinigio
Pensione di invalidità civile è stato creato da orsinigio
Buonasera, il mio quesito è il seguente:
Mia madre è titolare di una propria pensione di 516 € e della pensione di reversibilità pari ad € 720 mensili.
Due mesi fa è stata riconosciuta invalida civile al 100% con handicap ai sensi della L. 104 ma senza diritto alla indennità di accompagnamento. Chiedo se ha diritto a percepire qualche contributo per l'invalidità civile. Il mio patronato sostiene che non le spetta nulla.
Grazie e cordiali saluti.
Orsini Giovanni.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.