× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

lavoratori precoci

08/01/2020 19:01#66355 da cochise
Risposta da cochise al topic lavoratori precoci
Oscar, ritengo che la risposta data dall'impiegata inps sia coerente con il modus operandi solito, cioè analizzeranno le due domande e quella superflua avrà esito negativo d'ufficio e l'altra sarà accolta.
Credo che tu possa stare tranquillo....anche se so benissimo che non è facile.

Grande Guerriero e Capo Apache, membro storico di PensioniOggi.it

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

07/01/2020 20:49 - 07/01/2020 20:50#66331 da Oscar2019
lavoratori precoci è stato creato da Oscar2019
Buonasera a tutti,
su suggerimento dell'amico Unno, chiedo cortesemente aiuto ai "Grandi Anziani" del forum con la speranza che possano aiutarmi a capire in quale situazione mi trovo. Mi scuso in anticipo se mi dilungherò nella spiegazione ma vorrei, se possibile, essere il più specifico possibile.
A causa della chiusura dell'azienda con licenziamento collettivo in data 17/07/2017, faccio domanda per il sussidio Naspi il quale mi viene riconosciuto con decorrenza dal 27 dello stesso mese. Il 30 luglio di quest'anno inserisco online la domanda per la verifica dei requisiti unitamente alla domanda di pensione e il 7 novembre di quest'anno vedo accolta la domanda dei requisiti. Il 20 Dicembre ricevo però una telefonata da una funzionaria (credo) INPS della mia sede territoriale la quale mi dice che la mia domanda ha un "piccolo" problema ovvero un disallineamento tra il termine di fruizione della Naspi e la data di inserimento delle domande. Ovvero, secondo loro avrei inserito la domanda di pensione alcuni giorni prima del termine della Naspi. Le faccio presente che, secondo la lettera ricevuta nel 2017 la data di decorrenza della stessa era il 27 luglio per 721 giorni quindi, secondo i miei calcoli, sarebbe dovuta terminare il 18 luglio 2019. Vengo dalla sessa invitato a mandarle via email copia della lettera e comunque, nel frattempo, mi chiede di inserire entro la fine dell'anno un'ulteriore domanda di pensione online la quale sarebbe poi stata eventualmente cancellata (cosa che ho fatto in data 21/12/2019).
Il 24 Dicembre di quest'anno ricevo via email la lettera Unicarpe nella quale viene riconosciuto il diritto al percepimento della pensione. Ora non so se le lettere inviate fanno parte dello stesso "circuito" oppure ci sono degli uffici preposti, fatto sta che ora se entro nel fascicolo previdenziale vedo entrambe le domande di pensione in stato "in lavorazione" e la domanda dei requisiti accolta. Inutile dire che ho provato sia a chiamare il call center che a presentarmi di persona agli sportelli dove entrambi non facevano altro che leggere la mia scheda sul sito nello stesso modo che faccio io.
Allego i documenti interessati.
Ringrazio in anticipo chiunque possa darmi una risposta.

Questo messaggio ha file allegati.
Accedi o registrati per visualizzarli.

Ringraziano per il messaggio: unno

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.