× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Contributi per attività in sottosuolo

20/06/2020 14:28#69247 da GF147
Risposta da GF147 al topic Contributi per attività in sottosuolo
Riprendo questa discussione, dopo diversi mesi, visto che con il lockdown non sono riuscito a parlare con un funzionario INPS. Nel frattempo ho maturato il requisito per il diritto alla pensione anticipata ordinaria prescindendo da qualsivoglia maggiorazione. La questione si pone però per il calcolo della misura della pensione. Sul punto mi rimane tuttora senza risposta la domanda che provo a delineare di seguito.


Nel recente Ecocert, che ho richiesto il mese scorso, figurano 229 settimane (4 anni 4mesi e 4 settimane) di contributi per attivitità in sottosuolo. Queste settimane risultano tutte accreditate prima del 31/12/1992 hanno quindi impatto sul calcolo della quota "A" dell'importo della pensione .
All'epoca sono andato via dall'azienda mineraria per passare ad altra azienda tramite dimissioni dalla prima e passaggio diretto alla seconda.

Sul tema in questione ho trovato, ricercando sulla rete, la circolare INPS n.127 del 20/06/2001.
Ma, dopo la sua lettura, la domanda:

Nel mio caso è applicabile il comma 23 dell'art. 78 legge 388/2000 ?

rimane ancora senza risposta.

Ringrazio in anticipo quanti volessero darmi qualche indicazione in proposito.

Un saluto ai forumisti
GF

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

30/01/2020 09:50#67048 da GF147
Risposta da GF147 al topic Contributi per attività in sottosuolo
Nessun esperto riesce a dirimere il dubbio ?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/01/2020 15:00#66443 da GF147
Risposta da GF147 al topic Contributi per attività in sottosuolo
Grazie Nicola,
quindi, correggimi se sbaglio, non avrei diritto alla maggiorazione dal momento che sono andato via dall'azienda mineraria a seguito di mie dimissioni per passare ad altra azienda e quindi non ho completato i 15 anni per motivo diverso dalla definitiva chiusura delle miniere. E' corretto?

Tuttavia osservo che essendo state chiuse alcune miniere nove anni dopo la mia assunzione, anche se fossi rimasto, sono andato via dopo sette anni, non avrei potuto comunque completare i 15 anni.

Non riesco invece a comprendere se ed in che modo l'articolo 18 della legge n.153/1969, che ho ricercato su internet, possa essere applicato al mio caso.

Di nuovo grazie per i chiarimenti che riterrai di inviarmi ed un cordiale saluto.

GF

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

11/01/2020 18:59#66426 da Nicola54
Risposta da Nicola54 al topic Contributi per attività in sottosuolo
Il comma 23 dell'art. 78 della legge n. 388/2000 recita testualmente:

"Per i lavoratori gia' impegnati in lavori di sottosuolo presso miniere, cave e torbiere, la cui attivita' e' venuta a cessare a causa della definitiva chiusura delle stesse, e che non hanno maturato i benefici previsti dall'articolo 18 della legge 30 aprile 1969, n. 153, il numero delle settimane coperto da contribuzione obbligatoria relativa ai periodi di prestazione lavorativa ai fini del conseguimento delle prestazioni pensionistiche e' moltiplicato per un coefficiente pari a 1,2 se l'attivita' si e' protratta per meno di cinque anni, a 1,225 se l'attivita' si e' protratta per meno di dieci anni e a 1,25 se superiore a tale limite".
L'altro riferimento normativo è rappresentato dalla legge n. 153/1969 che all'art. 18 e a particolari requisiti permette l'incremento contributivo

Collaboro con patronato INCA CGIL a Roma
Ringraziano per il messaggio: ricoc_61

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

11/01/2020 10:10#66420 da GF147
Contributi per attività in sottosuolo è stato creato da GF147
Una domanda per gli esperti o per gli utenti che avessero già affrontato la questione:

Sul mio estratto conto previdenziale sono riportate 230 settimane (circa 4,4 anni) di contributi con la denominazione "Minatore in sottosuolo". Ho infatti lavorato presso una grande azienda chimico mineraria. Tuttavia, avendo cambiato azienda, non ho completato i 15 anni per accedere al bonus dei 5 anni aggiuntivi di anzianità.

La mia domanda è:
esclusa la maggiorazione di anzianità per il motivo sopra indicato, questi contributi, peraltro economicamente assai più onerosi di quelli da "lavoro dipendente", danno luogo a qualche forma di maggiorazione nel calcolo dell'importo della pensione?

Nel mio caso specifico, ho più di 18 anni di contributi al 31-12-1995, questi contributi ricadono nel periodo "retributivo".

Ringrazio in anticipo quanti avranno la pazienza e la disponibilità a rispondere.

GF

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.