Pensione Anticipata

10/03/2017 10:24#35681 da oreste.vignati
Risposta da oreste.vignati al topic Pensione Anticipata
grazie giorgione.

punto b) normalmente il conteggio dei 6 scatti avviene in automatico, comunque puoi richiederlo con l'istanza di pensionamento, tanto per ricordarlo, poiché qualche ufficio lo può dimenticare.
dovrai solo pagare una piccola quota mensile (circa 20 - 25 euro) fino al compimento dei 60 anni anagrafici

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

08/03/2017 18:17#35651 da giorgione
Risposta da giorgione al topic Pensione Anticipata
Capi quanto al punto a) non ci sono penalità sulla pensione. Il sistema di calcolo è sempre quello standard. retributivo sino al 1995 o al 2011 se hai almeno 18 anni di contributi al 31.12.1995 o meno di 18 anni a tale data e contributivo sulle anzianità successive sino al pensionamento.

Quanto al punto b) ti rimando ad Oreste che sicuramente è più ferrato di me sulle problematiche del comparto difesa.

Collaboro con il patronato INAS di Padova

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

06/03/2017 20:37#35599 da capicla
Risposta da capicla al topic Pensione Anticipata
Ringrazio sentitamente oreste.vignati per la competenza e la celerità della risposta e accetto graditamente l'invito a chiedere ancora ulteriori chiarimenti che di seguito esplicito :

a) Ci sono delle penalizzazioni o parametri diversi per il calcolo dell'importo della pensione qualora, nonostante si siano maturati i famosi 40 anni e 7 mesi di contributi utili, si abbia un'età anagrafica inferiore ai 57 anni ? e si quali sono?

b) Il comma 2 dell'articolo 4 del D.L.vo n. 165/1997 prevede che i sei aumenti periodici in aggiunta alla base pensionabile, sono attribuiti a chi cessa dal servizio a domanda, previo pagamento di un’ulteriore specifica contribuzione, calcolata in relazione ai limiti di età anagrafica previsti per la qualifica rivestita. Questa opzione é automatica o deve essere esplicitata all'atto della presentazione della domanda di cessazione del servizio per consentire agli uffici competenti alla liquidazione del trattamento pensionistico di calcolare l’importo della relativa contribuzione, ai sensi dell’articolo 4 del DLgs. n. 165/1997,da riportare sul provvedimento di pensione con l’ammontare della ritenuta mensile ed il numero delle rate ?

Ringrazio anticipatamente per il preziosissimo aiuto che mi viene gentilmente offerto.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/03/2017 18:48#35558 da oreste.vignati
Risposta da oreste.vignati al topic Pensione Anticipata
buongiorno, cerco di darti le informazioni richieste:
a)si, solo nel caso che tu voglia andare in pensione di vecchiaia, cioè a 60 anni, beneficeresti del cosiddetto moltiplicatore, un aumento di circa 200-250 euro sulla pensione, oltre a circa 6-8000 euro sul tfs.
Con 40 anni e 7 mesi a cui devi anche aggiungere 15 mesi di finestra mobile puoi andare in pensione a prescindere dell'età.

b)si.

c) c'e' un programma su questo sito.

se hai bisogno di ulteriori informazioni chiedi pure.
buona giornata

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/03/2017 11:40#35550 da capicla
Pensione Anticipata è stato creato da capicla
Buongiorno a tutti, sono nuovo del forum e probabilmente potrei sbagliare qualcosa nell'inserire questa mia richiesta quindi, se così fosse, chiedo scusa in anticipo.
Sono un appartenente al Corpo di Polizia Penitenziaria con la qualifica di Assistente Capo con più di 8 anni nel grado. Sono nato il 18.01.1962 e sono stato arruolato il 10.04.1984. Prima dell'arruolamento ho ricongiunto 2 anni 1 mese e 5 giorni di contributi versati all'INPS. Ho totalmente riscattato i 5 anni di abbuono spettanti.

Da una richiesta fatta al mio Dipartimento, ho saputo che il 05.10.2017 maturerò il requisito di 40 e 7 mesi di contribuzione utile come prevede la legge e a tale data avrò 55 anni e 9 mesi di età anagrafica.

Premesso quanto sopra vorrei sapere :

a) il calcolo del rateo di pensione é legato anche all'età anagrafica nonostante abbia maturato i 40 anni e 7 mesi di contribuzione previsti dalla normativa, cioè se non ho maturato 57 anni di età anagrafica potrei avere delle penalizzazioni ? e se si di quanto ? Se decidessi di continuare a lavorare fino al compimento dei 57 anni di età e volessi andare in pensione dal 1 febbraio 2019 poi dovrei fare comunque 15 mesi di finestra mobile ??

b) l'eventuale periodo di finestra mobile previsto dalla legge, se lavorato, sarà poi conteggiato nel cumulo della contribuzione utile ? (mi risulterebbe che in tale periodo si continua a lavorare pagando tutte le contribuzioni previste)

c) conoscete qualcuno (Ente/Associazione etc..) a cui rivolgersi per farsi calcolare l'ammontare della pensione e del TFS spettante? nonostante le mie ricerche non sono riuscito a trovare chi lo faccia (seriamente e concretamente).

Ringrazio chiunque possa fare chiarezza in questo marasma legislativo (aleno per me) affinchè il lavoratore abbia la possibilità di scegliere l'opzione migliore per andare in pensione e non debba stare alla sorte o alle esperienze degli altri colleghi (che guada caso non sono mai simili infatti colleghi con anzianità simili (calcolo retributivo+contributivo) hanno poi un rateo di pensione diverso a volte anche di 200 o 300 Euro)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: cochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.