× Per risolvere e discutere insieme le problematiche legate a norme, fisco e tributi.

Imposta tassazione separata acconti incentivo all'esodo

04/10/2016 20:00#31550 da cochise
Akil il lustro di riferimento e' quello antecedente l'erogazione dell'incentivo.

Grande Guerriero e Capo Apache, membro storico di PensioniOggi.it

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/10/2016 13:45 - 04/10/2016 14:38#31538 da akil
Buongiorno,
sono attualmente in mobilità dopo aver trascorso tre anni in CIGS (2012-2014) .
Durante questi anni la mia azienda mi ha versato degli anticipi sull'incentivo all'esodo che dal CUD risultano come somme soggette a tassazione separata. Ora l'Agenzia dell'Entrate, per il 2013, ha ricalcolato l'aliquota media del quinquennio precedente e mi chiede il pagamento della differenza rispetto a quanto già trattenuto dal sostituto d'imposta.
Dal modello dell' AdE noto però che è riportata erroneamente come data cessazione lavoro il 2012 (io ho lasciato l'azienda a fine 2014); nel 2012 ero ancora dipendente, seppure in CIGS.
Questo mi fa sorgere il dubbio che il ricalcolo dell'imposta debba avvenire a licenziamento avvenuto e/o basandosi su un'aliquota pari a quella del TFR (da me percepito del 2015) e calcolata sulla media dei 5 anni precedenti al licenziamento.
Nel mio caso questo avrebbe un effetto consistente poiché i redditi del periodo della CIGS sono molto bassi e abbassano notevolmente la media quinquennale.
Grazie a tutti voi e tanti saluti

PS: Nel caso in cui sia corretto richiedere da parte di AdE il pagamento dell'imposta anno per anno, è per caso previsto un conguaglio alla fine del rapporto di lavoro, ricalcolando il tutto con l'aliquota più favorevole?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.