× Per risolvere e discutere insieme le problematiche legate a norme, fisco e tributi.

GESTIONE SEPARATA INPS

18/10/2016 15:57#31873 da 5XSIENA
GESTIONE SEPARATA INPS è stato creato da 5XSIENA
Buon pomeriggio,
sarei molto grato se potessi ricevere indicazioni in merito all'obbligo dell'iscrizione alla gestione separata Inps. Di seguito sintetizzo la mia situazione:

- nel 2010, per poter operare come amministratore del mio condominio, ho acquisito la partita Iva con regime dei minimi (5% irpef) e poichè già iscritto all'Inps come dirigente di azienda, non mi sono iscritto alla gestione separata Inps.
- nel gennaio 2014, sono stato licenziato ed ho usufruito, in quanto disoccupato, dell'Aspi e dei contributi figurativi fino al gennaio 2015.
- nel 2015 (sempre disoccupato) ho conseguito un reddito da lavoro autonomo (amministratore condominio) di € 1.200,00, quindi al di sotto della soglia di € 5.000,00
- nel 2016 ho incassato € 11.200,00 dall'attività di amministratore
- nel marzo 2017 decorrerà la mia pensione (in assenza della Fornero, sarei in pensione dal luglio 2013).

Domande:
ero già tenuto ad iscrivermi alla gestione separata anche in presenza di redditi bassi?
in considerazione del reddito 2016, quando sono tenuto ad iscrivermi? forse, in occasione del pagamento irpef entro il 30 novembre ?
I contributi li dovrò pagare sulla quota eccedente € 5.000,00 ed in quale percentuale ?
La percentuale dei contributi, varierà dal momento in cui incomincerò a percepire la pensione?

Mi scuso per il numero di domande e per la mia ignoranza in materia, ma ringrazio anticipatamente chi vorrà darmi dei lumi (non mi rivolgo all'Inps perchè sono terrorizzato dall'idea di aver commesso un'evasione).

Grazie !

Giuseppe

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.