× Per risolvere e discutere insieme le problematiche legate a norme, fisco e tributi.

Previdenza e Assistenza

22/09/2014 11:35#5944 da Gemiliano
Previdenza e Assistenza è stato creato da Gemiliano
E’ facile notare che da quando l’Inps si è fatta carico anche dell’assistenza oltre che della previdenza, lo stato dei conti ha incominciato a perdere consistenza. Magari non era percettibile perche l’economia generale andava molto meglio di oggi. Vero è che con l’incremento delle pensioni e l’aumento della disoccupazione giovanile non ha fatto altro che aggravare le casse dell’Inps, perché come tutti sanno “se prendi e non metti” le sostanze vengono a mancare. Ma aldilà della perifrasi credo sia necessario che, nella collettività, nasca la consapevolezza che l’assistenza deve essere sostenuta dalla fiscalità generale e non soltanto dai lavoratori e quindi dall’Inps. Apparentemente sembra ci sia una contraddizione, giacché la fiscalità generale comunque viene dallo Stato e quindi da noi; questo non è proprio vero, perche, quando ci si siede intorno ad un tavolo per decidere come ripartire le entrate nei vari capitoli di spesa, ci si dovrebbe rendere conto della necessità di creare un capitolo di spesa che riguardi l’invalidità civile, spalmandolo in migliaia di altre voci senza dover gravare in toto sulla previdenza. Ricordiamoci che gli invalidi sono di tutti e non solo dei lavoratori. Ricorro ad un esempio per rendere più comprensibile il mio punto di vista: se l’assegno di accompagnamento ad un invalido, la carrozzina al paraplegico, o ancora il cane al cieco o i pannoloni all’incontinente dovessero essere a carico della fiscalità generale, aggiungo che l’Inps sarebbe in grado di sostenere le pensioni e quindi di riflesso favorire l’uscita dal mondo del lavoro degli anziani per lasciare il posto ai giovani, con la prerogativa che diventino la nostra “stampella”. E, quindi, non c’è da meravigliarsi se qualche vampiro lanci messaggi terroristici sul futuro delle pensioni, sotto la dittatura della “Troika”, quando ci sono soluzioni e scelte che non necessariamente ci deve dettare l’FMI o la Merkel. :angry:

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.