× In questo forum discutiamo di tutto quello che riguarda il mondo del lavoro e la sua regolamentazione.

ASPI

09/01/2015 17:26#12001 da sandro60
ASPI è stato creato da sandro60
Buon giorno,sono alle prese con una questione in merito all'aspi che si sta trasformando per me in un vero incubo............cerco di essere sintetico anche se non è facile :
1)nel 2013 a seguito di licenziamento (impugnato in giudizio) dopo circa 30 giorni dalla data di licenziamento faccio domanda di aspi all'inps facendo presente che l'azienda,pur dovendo pagare l'indennità sostitutiva del preavviso e versare i relativi contributi,non aveva provveduto a questo obbligo
2)dopo qualche tempo,l'inps accetta la domanda ed inizia a pagarmi l'aspi,tale pagamento avviene regolarmente fino al 12mo mese ;
3)nel frattempo,dopo circa 10 mesi dalla presentazione della domanda,viene raggiunto un accordo tra me e l'azienda per l'effettuato licenziamento.Sulla base di tale accordo l'azienda procede al pagamento della indennità sostitutiva del preavviso ed al versamento dei relativi contributi....mentre è ancora in corso il pagamento della predetta aspi.......dopo qualche settimana mi reco all'inps per far presente la questione e mi dicono che avrebbero provveduto a rideterminare la situazione poichè,in base al preavviso riconosciuto,ci sarebbe stato uno spostamento temporale dei periodi oggetto di riconoscimento dell'aspi;
4)Nel 2014,vengo riassunto da altra azienda e,dopo 4 mesi,purtroppo vengo rilicenziato per soppressione della posizione.A questo punto,ovviamente,presento una nuova domanda di aspi per il nuovo licenziamento,nel presupposto che avevo il requisito delle 52 settimane nel biennio computando il predetto periodo di preavviso del 2013.Mi accorgo però che le settimane del preavviso non risultavano nel mio estratto conto (forse per errori commessi dall'azienda nel compilare la denuncia e-mens) e faccio presente tale anomalia allegando alla domanda una apposita dichiarazione;
5)Con vivo disappunto l'inps mi comunica che la domanda di aspi è respinta per mancanza del requisito delle 52 settimane......in pratica non hanno considerato le settimane di copertura contributiva del preavviso........tuttavia mi viene riconosciuta la mini aspi
6)da ulteriori verifiche tecniche sul mio conto contributivo mi accorgo che le predette settimane risultavano ora regolarmente e quindi qualcuno all'inps aveva effettuato le correzioni del caso;
7)Sono andato piu' volte all'Inps per chiedere il riesame della pratica ma a tutt'oggi non c'è verso di ottenere il riconoscimento dell'Aspi,addirittura un addetto allo sportello,contraddicendo cio' che mi ha detto un patronato ed altre persone dell'INPS, sostiene che i contributi sul preavviso non sono considerati utili ai fini aspi;
8)preciso che non ho mai ricevuto dallì'inps alcuna comunicazione dopo aver ottenuto il pagamento del preavviso da parte della ex azienda;
Vi chiedo di confermarmi se i contributi sul preavviso sono utili o meno ai fini del requisito delle 52 settimane nel biennio precedente la data di cessazione del rapporto di lavoro.
Inoltre chiedo a chiunque abbia avuto un caso simile di fornirmi suggerimenti e/o consigli.........
Comunque è davvero un incubo: 6 visite allo sportello inps,2 mail e varia documentazione prodotta non sono serviti ad altro che a dire che se non mi sta bene posso fare ricorso!Siamo davvero in Italia!
Grazie mille per ogni suggerimento!

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.