× In questo forum discutiamo di tutto quello che riguarda il mondo del lavoro e la sua regolamentazione.

lavorare da pensionato cosa comporta ai fini di tassazione

04/05/2015 15:02#16573 da mario1960
Grazie per la delucidazione, era proprio quello che volevo sapere, ........un esempio pratico come mi hai esposto


Saluti a tutti gli ospiti del forum ......

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/05/2015 22:48#16558 da cochise
Da lavoratore dipendente pagherai l'irpef con applicazione aliquote e detrazioni relative al solo reddito da lavoro dipendente ed inps ti pagherà la pensione considerando il solo reddito da pensione.
In fase di dichiarazione dei redditi obbligatoria per presenza di due cud, pagherai il conguaglio.
In pratica devi considerare che l'irpef sul lavoro dipendente sarà del 38% anche se durante l'anno pagherai di meno. In caso di lavoro autonomo credo , ma non sono certo della modalità, pagherai tutto in sede di dichiarazione.

Grande Guerriero e Capo Apache, membro storico di PensioniOggi.it

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/05/2015 22:04#16554 da mario1960
Pablito grazie della risposta....

In pratica funziona che io dovrei percepire la pensione normalmente, e lavorando per esempio 10.000 euro extra , mediante il 730 o altro sistema fiscale pagare il 38% di tasse.
Correggimi se sbaglio

Saluti

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/05/2015 18:15#16535 da cochise
Mario, è come hai detto, qualsiasi retribuzione farà cumulo con la pensione e, considerando che avrai un reddito lordo over 28.000 annuo l'aliquota applicata, post contribuzione previdenziale, sarà pari al 38% a cui aggiungere circa il 2%-:-4% di addizionali irpef (regionali e comunali che dipendono dalla regione/comune)

Grande Guerriero e Capo Apache, membro storico di PensioniOggi.it
Ringraziano per il messaggio: mario1960

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

27/04/2015 23:30#16377 da mario1960
Buongiorno.

Nell'anno 2016, dovrei andare in pensione, " pensione anticipata ex pensione di anzianita'".

Anni di eta' 56 , contributi totali 41 anni e 8 mesi ( categoria forze ordine). (retributivo sino al 31 dicembre 2011. TFS dopo 24mesi.
Sentendomi ancora in forma e sempre stato monoreddito, e TFS dopo 24 mesi , avrei l' esigenza di poter lavorare ancora qualche anno per poter sostenere con piu' serenita' le spese famigliari.
La mia domanda e' la seguente:

Dovendo lavorare in proprio o come dipendente, quali sono i limiti e le regole che disciplinano il cumulo per far in modo che la pensione di circa 1800 euro non venga in nessun caso intaccata, ma come immaggino e spero dovro' semplicemente pagare piu' tasse sul reddito extra. ????

Grazie per l'attenzione ed eventuali risposte Saluti Mario1960

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.