× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Nuovo criterio di calcolo degli assegni straordinari - INPS - Messaggio 26 marzo 2014, n. 3591

03/06/2014 11:00#1640 da Maurizio M.
Risposta da Maurizio M. al topic messaggio inps 3591/2014
Buongiorno, sono un esodato (nato nel 1955) del settore credito titolare di pensione VOCRED.
Ho cessato la mia attività lavorativa il 29/12/2009.
Ho compiuto i 40 anni di contributi il 31/01/2014. Il mio ultimo assegno è stato pagato oggi 03/06/2014. INPS con lettera del 31/01/2014 mi comunica che faccio parte dei salvaguardati (65000) e potrò accedere alla pensione a decorrere dal 01/05/2015( invece del 01/07/2014 prevista con accordo nel 2009).
Il mese scorso ho fatto domanda di pensione.L'INPS mi ha risposto che non e' stato possibile accogliere la domanda, presentata il14.05.2014, per il seguente motivo: "no diritto a pensione con salvaguardia L 122/2010."
Volevo gentilmente sapere se il messaggio in oggetto prevede il prolungamento dell'assegno nel mio caso, e in caso negativo cosa posso fare?
Grazie. Cordiali saluti.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

04/04/2014 13:41#579 da luciana bandini
Risposta da luciana bandini al topic messaggio inps 3591/2014
Buonasera Renato
si sono nata l'11.4.1957 e quando entrai a lavoro avevo appena 17 anni . La ringrazio per la risposta vuol dire che rimmarrò scoperta per 3 mesi cioè senza ricevere alcun assegno a sostegno del reddito (non credo di rientrare tra quelli che avranno la copertura dal fondo) ne alcuna pensione ma il lato buono è che sono soltanto 3 mesi sono nel cuore a chi dovrà rimanere fuori per 7-9 mesi ca.
un saluto cordiale
Luciana

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/04/2014 14:57#550 da renatofa
Risposta da renatofa al topic messaggio inps 3591/2014
Gentilissima Luciana,
sicuramente Lei è nata dopo il 1° di settembre 1954, ovviamente a noi non lo deve dire, ma nella lettera pertanto troverà indicata la data di pensionamento del 1° MARZO 2016.
Con i migliori saluti
renato

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/04/2014 14:07#549 da luciana bandini
Risposta da luciana bandini al topic messaggio inps 3591/2014
Salve a tutti ho letto il messaggio inps 3591/2014 ma ancora non ho capito bene se io andrò in pensione alla vecchia data o dopo 3 mesi dovuti all'adeguamento della speranza di vita.
In sintesi sono entrata nel fondo di solidariètà del credito in data 1.1.2011 e finisco di percepire l'assegno a sostegno del reddito l' 1.11.2015 e dovrei andare in pensione dal 1.12.2015 (già considerata finestra di uscita pari a 12 mesi) così scritto nella lettera inviatami a suo tempo dall'inps (prima del problema esodati e della legge Fornero). Vi preciso che vado in pensione per anzianità di servizio (40 anni a novembre 2014) che ho ricevuto le due lettere dell'inps come salvaguardata 65000 (mi manca l'ultima con cui dovrebbero indicarmi la data di pensione).
Insomma voi mi sapete chiarire quando andrò in pensione il 1.12.2015 o il 1.3.2016?
Vi ringrazio per l'aiuto e vi saluto cordialmente Luciana

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

02/04/2014 18:08#537 da giorgione
Ciao Paolo,

Non curo molto i fondi di solidarietà di settore ma dal messaggio mi pare che la ricostituzione si rifesca solo al ricalcolo della durata e non ha risvolti economici.

L'Inps con il messaggio adegua infatti la scadenza per attuare il messaggio 18488/2013 per ricomprendere le norme sull'aspettativa di vita e le finestre previste per i quarantisti (ex legge 111/2011): "tutti gli assegni straordinari dei lavoratori salvaguardati, in esodo al 4 dicembre 2011, esclusi dal beneficio dell’articolo 12, comma 5-bis, della legge n. 122/2010, ovvero con decorrenza dal 1° giugno 2010, che hanno cessato l’attività lavorativa prima dell’entrata in vigore delle predette norme, devono essere ricostituiti sostituendo la data di cessazione della prestazione straordinaria presente nel GAPNE con la data indicata in FELPE nel campo Finestra con salvaguardia L. 214, ovvero nel campo Finestra con salvaguardia L. 111."

In pratica l'Inps per questi soggetti, esclusi dalla salvaguardia della 122, proroga il loro assegno sino alle nuove scadenze indicate della normativa sulla stima di vita e sulla legge 111/2011 ove applicabili.

Relativamente invece "agli assegni straordinari dei lavoratori salvaguardati, beneficiari anche dell’articolo 12, comma 5-bis, della legge n. 122/2010 (ovvero con decorrenza assegno compresa tra il 1° novembre 2008 e il 1° maggio 2010), devono essere ricostituiti sostituendo la data di cessazione della prestazione a carico dell’azienda con la data indicata in FELPE nel campo Finestra con salvaguardia L. 122." L'inps dunque li proroga fino alla vecchia scadenza di cui prima alla 122/2010 in quanto gli ulteriori periodi saranno coperti dal Fondo sociale dell'occupazione.

Ma non ci sono ricalcoli economici in quanto questi sono previsti solo per chi ha decorrenza dal 1° gennaio 2012( per il passaggio al contributivo). Non credo tu debba fare alcunchè quindi.

Collaboro con il patronato INAS di Padova
Ringraziano per il messaggio: PaoloB

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

01/04/2014 14:21#523 da PaoloB
Salve sono esodato dall'1/1/2009 con vecchia finestra 1/1/2014 (nuova 1/8/2014, comunicatami con terza lettera di salvaguardia dall'INPS), 40 anni di contributi all'1/7/2013 e 61 anni di età.
Ultimamente avevo letto nella rete circa la ricostruzione dell'assegno straordinario di sostegno al reddito erogato dal Fondo di solidarietà del personale del credito ordinario (categoria 027 VOCRED), e sempre tramite la rete ho appreso del Messaggio INPS n. 3591 del 26/3/2014 proprio sull'argomento.
Per quanto riguarda il mio caso, ritengo non mi siano stati applicati le le disposizioni in materia di adeguamento del requisito anagrafico agli incrementi della speranza di vita di cui all’articolo 12 della legge n. 122/2010 ( rientro nei famosi 5.000), ma non mi è chiara la questione circa la ricostruzione dell'assegno.
Come faccio a sapere all'epoca del mio esodo come è stato calcolato?
l'Inps provvede automaticamente al ricalcolo o da come ho letto "l'assegno straordinario può essere ricostituito solo dalla decorrenza iniziale e solo in presenza di domanda sottoscritta dall'azienda e dal lavoratore." ?
Come muoversi e a chi rivolgersi?
Grazie in anticipo per le Vostre sempre chiare risposte.
Paolo.
Questo accessorio è nascosto per gli ospiti.
Effettua il login o registrati per vederlo.

Questo messaggio ha un file allegato.
Accedi o registrati per visualizzarlo.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.