× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

ASSEGNO ORDINARIO INVALIDITA'

25/02/2021 19:38#72736 da Nicola54
Risposta da Nicola54 al topic ASSEGNO ORDINARIO INVALIDITA'
La domanda:
"se passa a un contratto PARTIME con una riduzione di stipendio tale da non prevedere riduzioni sull'assegno ( molto probabilmente al di sotto di 4 volte il trattamento minimo) ,
l'assegno verrebbe RICALCOLATO DA SUBITO con eliminazione della riduzioni ( quindi aumentato)?
OPPURE RIMARREBBE INVARIATO PER 3 ANNI E RICALCOLATO SOLO AL MOMENTO DELL' EVENTUALE RINNOVO?
_________________________________________________________
Dovrà presentare domanda di ricostituzione per motivi reddituali ai fini del ricalcolo dell'importo.I redditi da prendere in considerazione se diversi da quelli presenti nel Casellario dei Pensionati sono quelli relativi all'anno che precede la domanda, ai sensi della legge 122/2010.

Collaboro con patronato INCA CGIL a Roma

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

23/02/2021 18:29#72706 da FRANCO60
ASSEGNO ORDINARIO INVALIDITA' è stato creato da FRANCO60
Buonasera a tutti, mi presento sono un neo isopensionato e sono interessato alle discussioni sul tema pensioni in generale.
Pongo subito una prima domanda:
mia moglie invalida civile 75% con riconoscimento handicap 104 però senza gravità, da ottobre 2020 le è stato riconosciuto un assegno ordinario di invalidità per 3 anni per capacità lavorativa ridotta di più di 2/3
Volevo chiedere questo: al momento lavora a tempo pieno 8 ore, ma fa molta fatica, l'assegno le è stato calcolato giustamente come prevede la legge in base allo stipendio percepito con riduzione 50% più ulteriore 50% della differenza fino al trattamento mnimo per incumulabilità stipendio - assegno;
se passa a un contratto PARTIME con una riduzione di stipendio tale da non prevedere riduzioni sull'assegno ( molto probabilmente al di sotto di 4 volte il trattamento minimo) ,
l'assegno verrebbe RICALCOLATO DA SUBITO con eliminazione della riduzioni ( quindi aumentato)?
OPPURE RIMARREBBE INVARIATO PER 3 ANNI E RICALCOLATO SOLO AL MOMENTO DELL' EVENTUALE RINNOVO?

Mia moglie passerà in ogni caso al PARTIME per una migliore sua salute psicofisica, mi premeva capire comunque anche l'aspetto economico.
La ringrazio anticipatamente per la sua risposta

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.