× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

devo andare in pensione ma non mi va

19/10/2014 10:27#8238 da giorgione
Risposta da giorgione al topic devo andare in pensione ma non mi va
Onetag ritengo di no in quanto, come giustamente osservi, chi ha maturato un diritto a pensione entro il 2011 cessa automaticamente al perfezionamento del 65° anno di età (limite ordinamentale per la permanenza in servizio). Si poteva chiedere comunque il trattenimento in servizio (se l'amministrazione lo concedeva) ed arrivare a 67 anni ma questa possibilità con la legge 114/2014 è stata eliminata. Pertanto a 65 anni scatta il pensionamento d'ufficio senza alcuna possibilità di ritardarlo....

Collaboro con il patronato INAS di Padova

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

18/10/2014 12:39#8212 da onateag
devo andare in pensione ma non mi va è stato creato da onateag
Sono dipendente dell'ASP di Cosenza, sono nato il 14/12/1949, l'amministrazione mi ha collocato a riposo d'ufficio dal 01/01/2015, in quiescenza, sono stato assunto il 01/10/1974 ed ho riscattato 1 anno e tre mesi precedenti fatti in un altra Amministrazione. La mia amministrazione mi ha comunicato che secondo quanto previsto dalla Legge 214/2011(legge di conversione del DL 201/2011) confermata dalla Circolare n. 2 dell'08/03/2012 alla data del 31/12/2011 ero già in possesso dei requisiti previsti dalla normativa previgente alla legge Fornero (quota 96) infatti avevo quota 101, pertanto in base alla circolare n. 2/2012 devo essere collocato a riposo d'ufficio alla data del compimento del 65° anno di età che avverrà il 14/12/2014.Feci anche nei termini la richiesta di mantenimento in servizio, ma non può essere accolta in quanto l'art. 16 del D.lgs 503/92 è stato abrogato. C'è la possibilità di essere mantenuto in servizio? l'amministrazione dice che non è possibile secondo quanto precisato dall'art. 9 comma 31 della legge 122/2010, in quanto la Regione Calabria è sotto piano di rientro del debito. Si ringrazia e si porgono distinti saluti

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.