× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

ESODATI - quesito su comunicazioni salvaguardie

22/12/2014 09:01#11408 da cochise
Antonella , Handy ha detto la sacrosanta verità, il modus operandi (per rimanere nell'idioma burocratese) di inps, ade e di tutti gli apparati statali, parastatali, para.... etc etc è proprio quello che è stato descritto.....ovviamente nel totale rispetto del "popolo sovrano".
In merito alla VII salvaguardia, penso che potremmo solo azzardare sciocchezze, almeno al momento.
Bisogna ovviamente sperare che Wakan Tanka illumini le menti di coloro che gestiscono i beni della tribù.....ma si deve impegnare molto.
Continua a seguire il forum e sarai aggiornata
Un abbraccio (l'abbraccione è consentito Giorgione che saluto)
enrico

Grande Guerriero e Capo Apache, membro storico di PensioniOggi.it

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/12/2014 20:00#11403 da Handy
Per Antonellat
Posso testimoniare, ma credimi sulla parola, che l'Inps se ne frega altamente di quello che comunica la DTL al diretto o alla diretta interessata. Nel senso che può benissimo succedere che la DTL ti scriva una lettera in cui ti comunica l'accoglimento della tua istanza (fa schifo anche a me dover usare questo squallido burocratese…..) , e poi l'Inps, per mesi o anni non ti fa sapere più niente, né a né ba.
E' successo a molti qui nel forum.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/12/2014 19:05#11401 da antonellat
Buongiorno, rieccomi dopo qualche mese per porre un quesito.
Premetto che dall’inizio della faccenda “esodati” ad oggi ho inviato cinque istanze su sei.
Le ho sempre inviate autonomamente alla DTL (di Alessandria) tramite raccomandata senza intercessione di patronato.
Ho fatto istanza anche per la 6 salvaguardia (lettera C) pur sapendo che (secondo i miei calcoli), maturando i 40 anni ai primi di marzo 2015 la decorrenza sarà successiva al 6 gennaio 2016 (in pratica non sono salvaguardata per 2 mesi (??). Attualmente sono disoccupata e sto versando i contributi volontari x pens.anticipata.

A parte la prima istanza, inviata in ritardo, e l’istanza relativa alla 3 salvaguardia, per la quale la DTL ha risposto che non sussistevano i termini per rientrare tra i salvaguardati, nelle altre occasioni (tra cui l’ultima riguardante la 6 salvaguardia) la DTL risponde che l’istanza è stata accolta e che “copia della decisione di accoglimento viene inviata all’INPS per la verifica degli ulteriori requisiti per l’accesso al monitoraggio di cui all’art. 2, comma 4, della Legge n.147/2014”. Intuisco che le comunicazioni della DTL sono subordinate alla verifica INPS.

Il mio quesito è: se l’Ente che alla fine comunica l’effettiva ammissione o no alla salvaguardia è l’INPS, perché lo stesso non invia successiva comunicazione all’istante(inteso colui che fa l’istanza) anche in caso di non ammissione? Io non ho mai ricevuto comunicazioni in questo senso dall’INPS. E’ una procedura di prassi? O forse è solo perché le mie istanze non sono state fatte tramite patronato? E’ solo una curiosità ma mi piacerebbe sapere se qualcun altro del forum ha qualche testimonianza in merito.

OT : con l’occasione chiedo ai moderatori: c’è qualche speranza per una 7 salvaguardia che allunghi i tempi di decorrenza? Almeno fino alla fine 2016?
Grazie a chi vorrà rispondermi e buona serata.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.