× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

pensione in salvaguardia - lavoro usurante notturno

15/01/2016 13:45#24885 da giorgione
Credo che per un calcolo preciso dell'ammontare di debba rivolgere al buon Pablito che è molto ferrato sui calcoli. Lo trovi nel forum. Se ci legge ti darà una mano nel comprendere il calcolo. Io ti ho dato solo i riferimenti di legge per la comprensione della materia, rimetto a lui la palla. Un abbraccione fammi sapere come va a finire.

Collaboro con il patronato INAS di Padova

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

13/01/2016 13:50#24786 da electrolucx
Risposta da electrolucx al topic pensione in salvaguardia - lavoro usurante notturno
Quindi si dovrà fare domanda alla gestione commercianti che integrerà un solo anno di contributi e il resto saranno corrisposti in base a quanto versato come lavoratore subordinato. Esiste un simulatore per poter calcolare l'ammontare della pensione anche nel caso di contribuzione mista? Ti ringrazio moltissimo per il tuo prezioso aiuto.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

13/01/2016 11:14#24775 da giorgione
Naturalmente no: ciascuna gestione erogherà il pro quota ai sensi dell'articolo 16 della legge 233/1990.

Collaboro con il patronato INAS di Padova
Ringraziano per il messaggio: electrolucx

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/01/2016 16:01 - 12/01/2016 16:03#24754 da electrolucx
Risposta da electrolucx al topic pensione in salvaguardia - lavoro usurante notturno
innanzitutto ti ringrazio per la risposta. Ma la pensione che percepirà mio padre sarà calcolata come se avesse lavorato sempre come commerciante? Perchè la pensione da commerciante sarebbe praticamente la metà ... o avendo sempre versato i contributi come lavoratore dipendente percepirà lo stesso importo dovendo semplicemente aspettare più tempo per l'erogazione della pensione?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/01/2016 13:14#24749 da giorgione
E' del tutto normale in quanto la contribuzione in FPLD e nelle gestioni speciali degli autonomi viene cumulata d'ufficio e in tal caso si esce con le regole del fondo autonomi. Che chiedono requisiti leggermente superiori a quelli del fondo dipendenti. In particolare c'è una finestra di 18 mesi invece che 12. E' un regola che risale al 1966 (articolo 20 della legge 613/1966). Bastano anche pochi mesi da autonomo e si rischia uno slittamento della pensione anche di oltre un anno. Questo problema è rimasto oggi solo per gli usuranti dato che continuano a vedere applicato il meccanismo delle quote con requisiti differenziati tra dipendenti ed autonomi.

Fammi sapere se ti occorrono altri chiarimenti, un abbraccione

Collaboro con il patronato INAS di Padova
Ringraziano per il messaggio: electrolucx

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/01/2016 11:29#24741 da electrolucx
Buonasera a tutti,

scrivo per chiedere chiarimenti su una pratica riguardante il lavoro usurante. Mio padre ha svolto per la quasi totalità della sua carriera contributiva lavoro dipendente (portiere notturno), fatta eccezione per l'anno 1987 in cui ha esercitato come commerciante.
Dopo aver avviato la procedura per il riconoscimento del lavoro usurante, nello scorso ottobre l'inps ha dato risposta positiva (avendo svolto attività lavorativa subordinata faticosa e pesante come lavoratore notturno che ha prestato l'attività per almeno 6 ore per un numero di giorni lavorativi all'anno non inferiore a 64).
i requisiti minimi richiesti, ai fini del riconoscimento del beneficio pensionistico di cui al decreto legislativo 21 aprile 2011, n.67, sono maturati nel mese di aprile 2014
Quindi domanda accolta con invito a presentare domanda di pensione per ottobre 2016.

Tuttavia c'è un punto (per me) oscuro della lettera in cui si dice:
La informiamo che, in presenza di ogni altro requisito di legge, a far tempo da 01/10/2016 (1),
può accedere al trattamento pensionistico a carico della gestione speciale degli esercenti attivitàcommerciali, previa presentazione della relativa domanda.

Come devo interpretare questa frase? può un anno da commerciante svolto nel 1987 (peraltro lavoro non usurante) fare in modo che mio padre percepisca la pensione come commerciante e non come lavoratore subordinato? Perchè non devo fare riferimento alla gestione per i lavori subordinati?
aggiungo che nel frattempo mio padre ha continuato a lavorare come portiere notturno sino al 5 gennaio 2016 e attualmente è disoccupato.
ringrazio tutti quelli che potranno aiutarmi a fare chiarezza.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.