× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

OTTAVA SALVAGUARDIA

29/11/2016 06:55#32967 da Nicola54
Risposta da Nicola54 al topic OTTAVA SALVAGUARDIA
Signor Mike,
i suoi dati:
data di nascita: 8 aprile 1951;
settimane di contributi: 1917;
ho lavorato nel 2009-2010-2011-2012 come agricolo a tempo determinato;
autorizzazione alla contribuzione volontaria : 1 marzo 2008;
non ha versato contributi volontari.
_________________________________________________________

La sua decorrenza pensionistica, ante Fornero, quindi in salvaguardia, è 1 novembre 2013 perché ha compiuto 61 anni il giorno 8 aprile 2012 e, avendo a questa data aveva almeno 36 anni di contributi, perfezionava i requisiti ante Fornero, cioè quota 97.
Se il patronato le presenta normale domanda di pensione le verrà sempre respinta perché non ha perfezionato il requisito anagrafico di 66 anni e 7 mesi.
Se il patronato le avesse presentato istanza di settima salvaguardia ai sensi della lettera e), del comma 265 dell’art. 1 della legge n. 208/2015 le verrà sempre respinta perché questa lettera prevede l’esclusione del settore agricolo e dei lavoratori con qualifica di stagionali.

Avrebbe, invece potuto far parte della settima salvaguardia se il patronato le avesse presentato istanza ai sensi del comma 265 lettera b) dell’art. 1 della legge 208/2015, ma con riferimento all’art. 1 comma 194 lettera f) della legge n. 147/2013 i cui requisiti sono:
1)Autorizzazione alla contribuzione volontaria antecedente alla data del 4.12.2011;
2) anche se al 6 dicembre 2011 non ha un contributo volontario accreditato o accreditabile alla predetta data;
3) a condizione che abbia almeno un contributo accreditato derivante da effettiva attività lavorativa nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2007 e il 30 novembre 2013;
4) a condizione che alla data del 30 novembre 2013 non svolgeva attività lavorativa riconducibile a rapporto di lavoro dipendente a tempo indeterminato;
5) decorrenza della pensione entro il 6.1.2017.

Se conferma il punto 4 dovrebbe avere tutti i requisiti per far parte dell’ottava salvaguardia, perché sui restanti punti non credo ci siano dubbi.
Quando uscirà la Circolare INPS le dirò in che modo presentare istanza all’INPS.
Questa mattina sono al patronato.

Collaboro con patronato INCA CGIL a Roma
Ringraziano per il messaggio: Mike5FM

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

28/11/2016 23:26#32966 da Mike5FM
OTTAVA SALVAGUARDIA è stato creato da Mike5FM
Sig. Nicola la ringrazio e rispondo

Mike,
la prima verifica che deve fare è conoscere la sua decorrenza pensionistica ante Fornero.
Lei è nato il giorno 8 aprile 1951 ed ha compiuto 61 anni il giorno 8 aprile 2012.
Poiché a questa data aveva almeno 36 anni di contributi perfezionava i requisiti ante Fornero, cioè quota 97.
Con la sua contribuzione mista deve attendere una finestra di 18 mesi.
Se dal giorno 8 aprile 2012 aggiunge 18 mesi di finestra la sua decorrenza è 1 novembre 2013.
Ma con l’eventuale ottava salvaguardia non potrà avere questa decorrenza perché non può essere antecedente al 1 gennaio 2017, cioè dal giorno in cui la legge di Stabilità entra in vigore.
Per verificare le sue possibilità di accesso alla 8 salvaguardia deve precisare se e quando ha presentato richiesta di autorizzazione alla contribuzione volontaria, oppure per quale categoria di lavoratori intende presentare istanza.

Sig. Nicola la ringrazio, io ho avuto molti inconvenienti a riguardo ma non so come risolverli.
Io sono stato autorizzato dall'inps ai versamenti volontari il 1 marzo 2008 ma non ho versato i contributi volontari e siccome ho lavorato nel 2009-2010-2011-2012 come agricolo a tempo determinato e con datori di lavoro diversi.
Le chiedo, in quale data bisognava presentare istanza all'inps e quale salvaguardia era dedicata al mio profilo in modo che la decorrenza della mia pensione era il 01/11/2013 come dice il vostro programma di cui ho fatto la simulazione, e Lei mi ha confermato.
Lei mi chiede in quale categoria di lavoratori intendo presentare l'istanza: mi dica Lei tutto quello che devo fare io non so in quale categoria sono: "artigiano, commerciante, agricolo"
Adesso sono presso un patronato inas-cisl come consigliato da Lei.
Questi sono i miei requisiti pensionistiche: nato il 08/04/1951 (N.208 settimane agricolo a tempo determinato e datori di lavoro diversi nel 2009-2010-2011-2012) (N.143 settimane commerciante) (N.1001 settimane artigiano) (N.565 settimane dipendente)
In totale sono 1917 settimane.
Ho letto nell'ottava salvaguardia che sono esclusi gli agricoli, se non cambia niente come legge posso presentare l'istanza per l'ottava salvaguardia, ed la decorrenza sarà dal 01/01/2017 oppure devo aspettare di andare in pensione di vecchiaia a 67 anni e sette mesi quindi decorrerebbe dal 01/12/2017.
Come posso cercare di recuperare gli anni dal 2013 ad oggi siccome il patronato non ha presentato istanza di salvaguardia all'inps ma ha presentato normale domanda di pensione è l'inps li ha respinte sempre. Io mi sono affidato sempre ai patronati, io non so quale differenza esiste tra domanda e istanza, ma io con i miei contributi sono tutti in inps per quale motivo non vogliono vedere è darmi quello che è un mio diritto?
Se mi può dare delle valide dritte come fare.

Ringrazio Lei e gli altri dell'aiuto datomi.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.