× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Dipendente in congedo biennale per assistere famigliare con handicap grave e riconoscimento maggiorazione prevista dall'art. 80, co. 3, L. 388/2000

24/09/2018 22:00#55698 da Rulacava
Salve Nicola,
sono dello stesso avviso: non è possibile riconoscere la maggiorazione durante il periodo di congedo.
La direzione provinciale dell'INPS - Gestione dipendenti pubblici, ad analogo quesito, mi ha risposto mediante PEC scrivendo "se è stata versata la contribuzione, spetta la contribuzione figurativa.
Sinceramente non so cosa fare.

Ruggiero

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

24/09/2018 19:38#55694 da Nicola54
Rulacava,
la risposta è da ritenersi negativa.
L'attività lavorativa ai sensi e per gli effetti della legge indicata deve essere ''effettivamente svolta''.
Il congedo, seppur motivato e giustificato perché a norma di legge, non può essere equivalente ad un'attività lavorativa svolta.

Collaboro con patronato INCA CGIL a Roma

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

23/09/2018 17:23#55683 da Rulacava
Salve,
pongo alla vs attenzione il seguente quesito:
dipendente pubblico con invalidità civile superiore al 74% (il riconoscimento dell'invalidità risale al 2014);
Il dipendente è da un anno in congedo biennale retribuito per assistere un famigliare in situazione di handicap grave.

La mia domanda è la seguente: durante il periodo del congedo biennale sopracitato, la maggiorazione, prevista dall'art. 80, co. 3, L. 388/2000, trova applicazione?
La legge in questione parla di "lavoro effettivamente svolto".
Porgo cordiali saluti.

Ruggiero Lacavalla

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.