× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Limiti di età ordinamentale e minimo di anzianità contributiva per pensionamento d’ufficio.

27/10/2018 19:26#56304 da Nicola54
Per Marc che chiede:
1)E’ possibile sapere qual’è il limite di età ordinamentale (65 anni o 66 anni e 7 mesi) e il minimo di anzianità di servizio per consentire ad un Comune di collocare un dipendente in pensione d’ufficio ?

2)In particolare, a 65 anni di età e circa 41 anni di servizio un dipendente può essere collocato in pensione d’ufficio dal comune in cui lavora adducendo il ricambio gerenazionale e la razionalizzazione degli uffici e servizi dell’ente ?
__________________________________________________________
1)Il limite anagrafico ordinamentale è di anni 65, mentre il requisito contributivo per gli uomini è di 42 anni e 10 mesi se questi vengono perfezionati entro il 31 dicembre 2018, altrimenti incrementa a 43 anni e 3 mesi.

2)La risposta è negativa.L'amministrazione ha obbligo ovvero facoltà di collocamento in pensione d'ufficio, quando il dipendente ha raggiunto un diritto autonomo a pensione. Il requisito contributivo di 41 anni, indipendentemente dall'età, è insufficiente per aver diritto a prestazione pensionistica.

Pertanto ai sensi del decreto legge n. 101/2013 e 90/2014 e della Circolare n. 2/2015 firmata dalla ex ministra per la Semplificazione Maria Anna Madia è possibile il collocamento d'ufficio a pensione a patto che ci siano le seguenti condizioni:
1)requisito anagrafico ordinamentale pari ad anni 65;
2)perfezionamento dei requisiti pensionistici ai sensi del comma 10 dell'art. 24 della legge 214/2011, cioè 42 anni e 10 mesi di contributi entro il 31 dicembre 2018;
3)ai sensi della Circolare 2/2015 par 3.1 la decisione deve comunque essere motivata da esigenze organizzative e debbono essere indicati i criteri di scelta applicati.

Collaboro con patronato INCA CGIL a Roma

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

26/10/2018 17:48#56296 da marc_bloch
E’ possibile sapere qual’è il limite di età ordinamentale (65 anni o 66 anni e 7 mesi) e il minimo di anzianità di servizio per consentire ad un Comune di collocare un dipendente in pensione d’ufficio ?
In particolare, a 65 anni di età e circa 41 anni di servizio un dipendente può essere collocato in pensione d’ufficio dal comune in cui lavora adducendo il ricambio gerenazionale e la razionalizzazione degli uffici e servizi dell’ente ?

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.