× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

ISOPENSIONE E QUOTA 1000

01/11/2018 17:53 - 01/11/2018 17:58#56391 da cochise
Risposta da cochise al topic ISOPENSIONE E QUOTA 1000
ITC89 e Gino 50, vi faccio solo notare che state parlando della stessa azienda e non di due aziende diverse.
Il commento l'ho già fatto in altre discussioni per cui è sufficiente fare una ricerca per rintracciarlo.
Ciao ad entrambi ex colleghi telecom e futuri inps

P.S. comunque, per semplificare la cosa, ho fatto io la ricerca ed ecco la mia riflessione sull'argomento.


Sandro, a tal riguardo esiste un comunicato CGIL che recita:

"in caso di riforma pensionistica che riduca i tempi di pensionamento, il lavoratore deve comunque concludere il periodo di isopensione, infatti non risulta ad oggi possibile l'anticipazione"

Sinceramente io qualche dubbio lo ho perchè non si evince nulla ne nella comunicazione inps ne nell'accordo siglato all'unione industriali.
Anche io sono convinto (o almeno speranzoso) che nella legge che si sta partorendo, qualcuno inserisca un semplice comma con il quale si eviti di fare un regalo a telecom, eni, enel leonardo etc etc e quindi obbligando le predette società a versare l'iso e correlata contribuzione fino a scadenza prevista.
La colpa ti tutto ciò è sempre da attribuire ai sindacati che, invece di partorire un comunicato senza alcun riferimento normativo, si preoccupassero di far inserire nella'accordo firmato dal lavoratore la postilla che la società si impegna al versamento a prescindere dall'eventuale anticipazione della decorrenza pensionistica.
D'altronde l'iso è uno scambio tra contratto di solidarietà (voluto dall'azienda) e iso che rappresenta la contropartita.
Se io "rappresentante dei lavoratori" ??? non i preoccupo di mettere al sicuro la mia contropartita o sono inetto o colluso.

Leggi Tutto: www.pensionioggi.it/forum/pensioni/7972-...tart=6#ixzz5VcgkDFeL

Grande Guerriero e Capo Apache, membro storico di PensioniOggi.it

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

01/11/2018 12:36#56386 da gino50
Risposta da gino50 al topic ISOPENSIONE E QUOTA 1000
Itc89, sull accordo sindacale tra la mia azienda è appunto i sindacati invece ce un bel trafiletto che non da alcuna facoltà al lavoratore di scegliere o meno se è come con quale riforma andare in pensione, da me ce scritto che l azienda si riserva di verificare se eventuali nuove leggi possano anticipare il pensionamento del lavoratore.
Se hai questa facoltà sei a posto però non vuol dire nulla che le due riforme quella nuova e quella Fornero rimangano in piedi perché se l.accordo sindacale vincolata la possibilità dell'.azienda da espellere i lavoratori in condizioni pensionistiche favorevoli all' azienda, tale accordo sindacale prevale sulle leggi vigenti.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/10/2018 23:59#56377 da itc89
Risposta da itc89 al topic ISOPENSIONE E QUOTA 1000
Ciao a tutti. Scusate, anche io sono un isopensionato Telecom da 1/8/2017. Ricordo che la lettera firmata per l'accordo, devo cercarla per rivedere bene quindi ora vado a memoria, indicava che è comunque facoltà dell'isopensionato valutare edecidere se utilizzare o meno eventuali nuove leggi che potrebbero anticipare il momento della pensione. Se è così, anche se l'isopensionato potrebbe andare in pensione prima rispetto a quanto previsto nel m omento della firma dell'accordo potrebbe comunque non fruire di questo anticipo se, per esempio come nel caso delquale si stà parlando, lo stesso isopensionato ritengra non di interesse la cosa, infatti in questo caso ci sarebbero meno contributi versati e quindi una minor pensione. Ripeto, questo ricordo è riportato nella lettera firmata e se è cosi l'azienda non può obbligare l'isopensionato ad aderire alla nuova legge. Quindi, quota 100 o la probabile futura quota 42 ipotizzata non annullano quanto concordato alla firma accordo. questo troverebbe riscontro anche nel fatto che le nuove riforme pensionistiche che il governo sta pensando si "affiancano" alla attuale legge fornero e non la cancellano. di questo se ne sta parlando non poco nei vari programmi tv come ad esempio tagadà, l'aria che tira, dimartedì, porta a porta ... come scrivevo, recupero la lettera firmata per estrapolare le esatte parole in essa riportate, spero di non sbagliarmi (ma non credo ...) e sarà da capire attentamente la disposizione che cerrà data in materia per queste nuove riforme. Ciao, un salutone a tutti ... :)

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

31/10/2018 13:57#56365 da gino50
Risposta da gino50 al topic ISOPENSIONE E QUOTA 1000
Lucio, era proprio quello che dicevo qualche post su uno stesso caso telecom. Infatti gli accordi sindacali con l'azienda prevedono anche la sospensione dell'erogazione della iso-pensione nel momento in cui una nuova legge preveda la possibilità di anticipare prima la pensione al lavoratore inserito nella procedura di esodo.Tutte le grandi aziende hanno usato queste postille proprio per cercare di evitare l'esoso pagamento di isopensione e contribuzione... quindi se uno rientra nella quota 100 oppure nei 42e10 mesi nel 2019 viene pensionato con la contribuzione utile al momento ed ovviamente perderebbe qualcosa sull'importo della pensione liquidata con le nuove regole rispetto a quelle della fornero...
Cosa fare ? Cercare di mobilitare i sindacati affinchè le aziende paghino i contributi ed ovviamente la iso-pensione fino al termine della procedura.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

29/10/2018 11:09#56314 da lucio vero
ISOPENSIONE E QUOTA 1000 è stato creato da lucio vero
Isopensionati perderaranno il montante contributivo a causa di quota cento ?
potrebbe esserci una perdita sulla futura pensione fino al 18/100?



• in data 27 ottobre 2015 è stato sottoscritto tra Telecom Italia S.p.A. e FISTeL-CISL, UILCom-UIL, UGL Telecomunicazioni Nazionali e Territoriali unitamente al Coordinamento Nazionale delle R.S.U. un accordo ex art. 4, commi 1-7ter, legge n. 92/2012 per incentivare l’esodo dei dipendenti in possesso dei previsti requisiti;
• in base a tale accordo, a favore di detto personale Telecom Italia S.p.A. si impegna a corrispondere all’INPS mensilmente un importo corrispondente al trattamento di pensione che spetterebbe ai singoli interessati in base alle vigenti regole, comprensive dell’adeguamento alle speranze di vita, fino al raggiungimento dei requisiti minimi per il pensionamento, di vecchiaia o anticipato (cd. isopensione), nonché a versare allo stesso Istituto la contribuzione correlata per lo stesso periodo, secondo quanto indicato dalla legge sopra citata e dai provvedimenti del Ministero del Lavoro e dell’INPS di essa esplicativi;
• in adempimento del predetto Accordo sindacale, il signor XXXXXXX, dipendente di Telecom Italia S.p.A., e la predetta Società hanno convenuto la risoluzione consensuale del rapporto di lavoro a partire dal 30 xxxxxx
• il signor XXXXXXXXXXX, avendo preso atto di quanto convenuto nel citato Accordo sindacale, dichiara di aderire incondizionatamente a quanto nello stesso previsto;

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.