× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

ESODATO BANCARIO SALVAGUARDATO 1953

18/09/2014 11:33#5624 da giorgione
Risposta da giorgione al topic ESODATO BANCARIO SALVAGUARDATO 1953
Chiara il problema è noto ed è connesso al fatto che i decreti che stanziano le risorse per coprire i mesi di vuoto economico vengono pubblicati a fine anno e non agli inizi dell'anno. Dovrai purtroppo attendere la fine dell'anno o inizio 2015, per vedere la copertura di questo "buco". La responsabilità di questo ritardo per una volta non è dell'inps ma del ministero del lavoro.

Qui trovi ben spiegato il problema www.pensionioggi.it/notizie/previdenza/e...egno-al-reddito-7812

Un abbraccione

Collaboro con il patronato INAS di Padova

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

18/09/2014 10:48#5618 da CHIARA25
ESODATO BANCARIO SALVAGUARDATO 1953 è stato creato da CHIARA25
Salve sono un'esodato bancario titolare di prestazione straordinaria a carico del Fondo di Solidarietà alla data del 4 dicembre 2011.
Decorrenza assegno straordinario : 1 gennaio 2010.
Cessazione assegno straordinario : 1 aprile 2014
Di conseguenza la mia pensione avrebbe dovuto avere inizio nel maggio 2014.
Il mio "accompagno" era di 5 anni e sarebbe dovuto quindi cessare in data 31 dicembre 2014.

L’INPS (grazie al Sig. SACCONI) con lettera del 31 gennaio 2014 mi ha comunicato che potrò accedere alla pensione a decorrere dal 1 febbraio 2015 (con relativa presentazione della domanda entro il mese precedente (1 gennaio 2015).

Come già riferitoVi con mia precedente e-mail del 28 febbraio u.s. quanto sopra mi ha determinato un inaspettato e problematico vuoto reddituale di 9/10 mesi.

L'azienda esodante mi ha già comunicato che per i 9/10 mesi di “scoperto” l’assegno straordinario sarebbe stato comunque garantito, ma che non era però in grado di dire se il pagamento sarebbe avvenuto in modo continuativo o se ci sarebbero stati alcuni mesi di attesa prima di percepirlo nuovamente comprensivo degli eventuali arretrati, e che non avrei dovuto far nulla poichè tutto sarebbe stato gestito in automatico dall’INPS.

Tutto quanto sopra per avere Vostre notizie relativamente al fatto che alla data odierna (essendo ormai trascorsi dal 1 aprile 2014 oramai quasi 7 dei 10 mesi di scoperto previsto) non mi sia ancora stato effettuato alcun tipo di accredito relativamente al pregresso.
Potreste darmi gentilmente il Vs conforto a riguardo ?

Grazie.
Restando in attesa invio cordiali saluti.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.