× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

Definizione Ricongiunzione da CIPAG a INPS

21/08/2019 12:41#63970 da robyberto
Risposta da robyberto al topic Definizione Ricongiunzione da CIPAG a INPS
Angelo, hai messo "in piazza" tutti i tuoi dati personali... ti consiglio vivamente di eliminare al più presto i tuoi post e riformulare la domanda in modo generico in attesa che qualche esperto possa darti qualche indicazione su come procedere! Buona giornata ;)

Io sto con Border
Ringraziano per il messaggio: angelo laurenzi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

21/08/2019 12:16 - 21/08/2019 13:27#63969 da angelo laurenzi
Definizione Ricongiunzione da CIPAG a INPS è stato creato da angelo laurenzi
Sono Angelo Laurenzi, nato dicembre/1953,
in servizio continuativo c/o ENTE dal 14/04/1988, ho ricongiunto altri contributi da Inps privato per 9 anni e 10 mesi, (dal 1/03/1978 al 31/12/1987); Decreto INPS
Alla data odierna: - AGOSTO 2019 - ho raggiunto una anzianità di servizio di 2144 settimane pari a circa 41 anni e mesi 2.
In data 16/5/2016 ho fatto regolare domanda di ulteriore ricongiunzione in base art 1c legge 45/90 da Cassa Geometri per versamenti fatti per gli anni 1976,1977,1978, ( la CIPAG - Cassa Geometri ha risposto positivamente all’Inps) ed alla data odierna, nonostante solleciti nella sede Inps di via Giulio Romano – Roma, solleciti a INPS risponde, solleciti telefonici, solleciti da Patronato, alla data odierna non ho avuto riscontri ufficiali.
Preciso che il giorno 17 maggio nella sede di Via Giulio Romano, dopo l'ennesimo invito a riempire e presentare un modulo per il sollecito, ho "alzato la voce " e dopo aver dichiarato a voce alta che "era tutta una presa in giro", finalmente sono scesi due Funzionari dai piani superiori con la mia "pratica", dopo aver esaminato sommariamente la mia "cartella" in loro possesso, hanno riscontrato la mia domanda di ricongiunzione e la risposta positiva da parte della Cassa CIPAG, mi hanno chiesto scusa e confermato che entro il mese di giugno avrebbero "lavorato la mia pratica"
Confermo che alla data odierna non ho avuto riscontro.
Visti i tempi di lavoro dell'INPS sarebbe normale pazientare ancora, ma nel mio caso, con il trascorrere del tempo, essendo ancora in servizio e continuando a versare contributi si sta presentando un paradosso e cioè:
Avendo fatta domanda di ricongiunzione in data 16 maggio 2016, per tre anni di Cassa Geometri, se la ricongiunzione fosse stata accolta tempestivamente, ancorchè onerosa, sommando solo i periodi non coincidenti, sarei andato in pensione nel mese di febbraio/marzo 2019;
Invece, allo stato attuale, verosimilmente, mi richiederanno versamenti per la ricongiunzione di tre anni (versamenti alla Cassa anni 1976-1977-1978) come “ previsto per Legge” pagando inutilmente periodi di riscatto che non mi occorrono in quanto, sommando ulteriori 2 anni e mesi 2, alla data odierna raggiungerei una anzianità di 2252 settimane pari ad anni 43 e 4 mesi (la L. Fornero prevede 42 anni e 10 mesi) in pratica DOVRO’ RICONGIUNGERE ONEROSAMENTE PERIODI CHE NON MI OCCORRONO PER IL LORO RITARDO NELLA DEFINIZIONE DELLA MIA PRATICA)
Preciso che, nel frattempo, avendo versato altri Contributi, mi occorrono solo 83 settimane cioè ANNI 1 e MESI 7 circa per raggiungere l'anzianità di servizio prevista dalla cd Legge Fornero. Tutti i solleciti sono risultati inutili.
Possono pretendere la ricongiunzione onerosa per periodi che non posso usufruire a causa del loro ritardo nella definizione della mia domanda?
chiedo se ci sono stati casi come il mio e quali esiti hanno avuto. Grazie
Distinti saluti Angelo Laurenzi

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.