× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

contributi gestione separata sono utili per pensione anticipata ?

09/10/2014 16:47#7569 da osvaldo58
Grazie mille Renato,
scusami se riscontro in ritardo.
Effettivamente ho sbagliato il termine. Intendevo requisiti per la pensione "anticipata". Il termine " pensione di anzianità" è stato cancellato dalla riforma Fornero.
Sono andato dal Patronato per quantificare l'ipotesi "Totalizzazione" ed il conteggio con il sistema contributivo è risultato molto penalizzante, oltre il 45% in meno rispetto al sistema, nel quale rientro, retributivo.
Mi hanno anche riferito che nella "Totalizzazione" non rientrano i contributi figurativi per Aspi e Mini Aspi ma rientrano, nel mio caso, solo i contributi da lavoro dipendente e da gestione separata.
Mancherebbero quindi all'appello circa 10 mesi. Lavorando, se lo trovo il lavoro, o versando contributi volontari, o facendo l'artigiano/commerciante per pari periodo raggiungerei i 40 anni + 3 mesi dai quali dovrei poi aggiungere i 19 mesi della finestra, con una previsione di uscita, con le regole attuali, più o meno a giugno 2017.
Se invece volessi seguire la strada della pensione anticipata, con una previsione di uscita più o meno a dicembre 2019 salvo imprevisti/intoppi, dovrei:
- o trovare lavoro con una retribuzione annua quantomeno non inferiore ai 5-10 anni precedenti, per non inficiare la media per il retributivo, anche se dal 31-12-2011 il conteggio sarà per tutti contributivo.
-o versare contributi volontari, un patrimonio tenuto conto che mi mancherebbero oltre 5 anni.
-o fare l'artigiano o il commerciante, a questo punto perderei anche la potenziale salvaguardia (?) già riconosciuta dalla DTL, per i residui 5 anni. In questo modo andrei a cristallizzare la media dei contributi da lavoro dipendente ( 5 e 10 anni) per il calcolo retributivo, contributi per il mio caso molto consistenti.
Cosa ne pensate di questa ultima ipotesi ?
La quota pensione riferita al periodo da artigiano o commerciante, conteggiati con il metodo comunque contributivo, avranno per me poca incidenza.
In fin dei conti la differenza, tra le due ipotesi "Totalizzazione" e "Anticipata" con il sistema retributivo, in termini di tempo è di circa due anni e mezzo ( totalizzazione, giugno 2017; anticipata, dicembre 2019).
In termini di denaro:
-ipotesi Totalizzazione: versamento contributi volontari per 10 mesi circa 15/16 mila euro;
-ipotesi Anticipata: cinque anni di contributi da artigiano o commerciante ( minimo dai 4 ai 5 mila euro all'anno circa: contributi, contabilità, tasse ecc.).
Sempre se non trovassi lavoro come dipendente.
Considerato che sono un amministrativo, per l'attività di artigiano o commerciante, ovviamente dovrò inventarmi qualcosa.
Ed è tutto dire.
Vi ringrazio per la cortese risposta.
Ringrazio molto Renato "renatofa"per la precisa e puntuale spiegazione.
Ringrazio inoltre Enrico "pablito" per aver comunque analizzato la mia posizione e ringrazio tutti quelli che mi potranno dare un suggerimento.
Un saluto anche a Giorgione che lo vedo sempre presente e disponibile a dare chiarimenti e suggerimenti a tutti.
Buona serata.
Osvaldo58
da Treviso

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

05/10/2014 09:02#6999 da cochise
Caro Renato, io ho letto la tua risposta per apprendere nuove cose ed avere conferme e non credo che io possa aggiungere altro, magari potrà farlo Giorgione.
Comunque la risposta la trovo chiarissima ed esaustiva.
Un caro saluto
enrico

Grande Guerriero e Capo Apache, membro storico di PensioniOggi.it
Ringraziano per il messaggio: osvaldo58

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

03/10/2014 10:40 - 03/10/2014 10:50#6822 da renatofa
Gent.mo Osvaldo,
intanto benvenuto su questo Forum e ti dico subito che la mia risposta, molto limitata, non sarà esaustiva in quanto i quesiti posti sono soggetti a tante opzioni/condizioni/scelte personali.

Per prima cosa voglio chiarire alcuni termini che molte volte nel mondo previdenziale non solo sono formali ma spesso sostanziali e mi spiego meglio:
-La Pensione di vecchiaia sia nel nuovo che nel vecchio ordinamento si acquisisce al raggiungimento di un combinato disposto dato dall’età e dalla contribuzione;
- La Pensione di Anzianità esiste nel vecchio ordinamento che è andato aumentando nel tempo dai famosi 35 a 40 anni e passa di contributi. Poi sono subentrate le finestre fisse, poi mobili etc. (dove non era necessario avere una contribuzione ma era solo un periodo di attesa) – non esiste più con la normativa fornero;
-La Pensione che oggi si può paragonare alla sopra citata pensione, ma con tutt’altri effetti, è la PENSIONE ANTICIPATA a cui molto probabilmente ti riferisci.

Cerco di venire al dunque dicendoti subito che i Contributi Figurativi rientrano nella sommatoria per raggiungere il diritto alla pensione sia di Vecchiaia, Anzianità che Anticipata; ma il tuo vero problema, se così si può definire, è dato dai Contributi riferiti alla Gestione Separata e per cui bisogna per forza di cose entrare in un meccanismo molto complicato e di cui ti fornirò solo degli accenni in merito alla “Ricongiunzione”, “Cumulo”, “Totalizzazione”, per non parlare del “Computo”.

-La Ricongiunzione (onerosa quasi sempre) si indica come l’unificazione delle posizioni assicurative in un’unica posizione ma la Contribuzione della Gestione Separata è esclusa da tale operazione;
-Il Cumulo è una possibilità di unire la contribuzione “frammentata” versata in più gestioni assicurative, ed in questo caso la Gestione Separata Inps ci rientra, ma, c’è un ma, ovvero vale solo per la Pensione di vecchiaia se non si è raggiunto il minimo contributivo e NON vale per acquisire le Pensioni di Anzianità o Anticipate;
-Il Computo è Una particolare normativa disciplina per coloro che possono far valere contributi nella Gestione Separata e in altre forme di previdenza obbligatoria ma dai dati riportati, a parte la convenienza da valutare, mi sembra che non siano sufficienti per attivare tale procedura;
-Arriviamo alla Totalizzazione dove ci rientra la Gestione Separata, vale per le Pensioni di Vecchiaia, per le Pensioni Anticipate e Anzianità (con 40 anni e 3 mesi di contributi + 19 mesi di finestra) ed è gratuita. Tutto lascerebbe pensare alla soluzione di tutte le problematiche, anche perché ogni fondo pagherebbe la sua parte, ma la misura del trattamento a carico degli enti previdenziali dell’Assegno di Pensione avverrà con il metodo CONTRIBUTIVO, di solito molto penalizzante per il pensionando.

Alla luce di quanto sopra esposto, con la speranza di non aver scritto delle corbellerie, ti consiglio di rivolgerti ad un Patronato o all’Inps, da un funzionario con gli attributi, e poi farai le tue scelte che possono incidere anche per le salvaguardie che sono a mio modo di vedere, scritte dai politici appositamente per farci rientrare il minor numero di persone possibili.

Ti auguro una buona giornata e chiedo a Giorgione e Pablito, che saluto entrambi calorosamente, di integrare o correggere eventuali svarioni scaturiti magari dall'avvicendamento delle normative sempre in via di complicazioni e sovrapposizioni indicibili.

renato

P.S. Vitalizi ex Onorevoli: esborso per 236 Milioni all'anno - senza commenti
Ringraziano per il messaggio: osvaldo58

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

02/10/2014 12:41#6715 da osvaldo58
Buongiorno,
mi rivolgo ai relatori Giorgione, Pablito e Renatofa.
Gradirei, se fosse possibile, un aiuto da parte vostra.
Al 31 marzo 2014 ho maturato n. 2.122 settimane, non coincidenti, delle quali n. 1.865 settimane da lavoro dipendente, n.171 settimane da Gestione Separata ( riscattati) e n. 86 settimane di contributi figurativi per disoccupazione (Mini Aspi ecc.).
Sono un lavoratore precoce ( primo giorno di lavoro 15/6/1973 a quasi 15 anni) ed è stata accolta la mia domanda per la V° salvaguardia, dalla DTL, il 26/06/2014.
Successivamente al 31/3/2014 ho lavorato quattro mesi a tempo determinato ed attualmente sono disoccupato.
Quello che non mi è chiaro è se le settimane riferite alla Gestione Separata sono utili per il raggiungimento dei requisiti per la pensione per anzianità.
Parimenti, le 86 settimane di contributi figurativi sono utili per il raggiungimento sempre dei requisiti per la pensione di anzianità ?
Ho qualche possibilità, secondo voi, con questi requisiti di rientrare nella VI° salvaguardia ?
Vi ringrazio per l'attenzione e della cortese risposta.
Buona giornata.
Osvaldo58

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.