× Hai delle domande o vuoi discutere con altri membri del forum tematiche legate alla previdenza? In questo forum parliamo di tutto quello che riguarda le pensioni dai lavoratori esodati alla pensione anticipata. Buona navigazione!

IMPORTO MINIMO VERSAMENTI VOLONTARI POST NASPI

12/02/2021 17:12#72583 da Andrea60
Risposta da Andrea60 al topic IMPORTO MINIMO VERSAMENTI VOLONTARI POST NASPI
Grazie. Molto interessante ed alternativo a quanto ho capito fino ad ora. Studio bene bene la faccenda. Cordialità. Andrea

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/02/2021 16:52 - 12/02/2021 17:02#72581 da Domino

Sono interessato a capire se e come è possibile risparmiare sui versamenti Volontari iscrivendomi ad una diversa gestione


Provo a darti alcuni spunti di riflessione.
Innanzitutto, se non l’hai ancora visitato, in questo link trovi un calcolatore dei versamenti volontari
www.pensionioggi.it/strumenti/calcola-l-...contributi-volontari

In generale, per valutare se è possibile risparmiare sui versamenti volontari iscrivendosi ad una diversa gestione è necessario prima aver versato in quest’ultima i contributi previdenziali associati ad una nuova attività lavorativa.

Nella discussione:
www.pensionioggi.it/forum/pensioni/10704...verse-gestioni#71411
è stato evidenziato il fatto che devono essere presenti almeno 3 anni di contribuzione nella gestione in cui si versano gli ultimi contributi, ma nel tuo caso tutto ciò ti farebbe arrivare a 64 anni, quando tu potrai già accedere alla pensione anticipata con 42 anni e 10 mesi (a legislazione corrente).
Quindi la ricerca di un modo per risparmiare sui versamenti volontari sarebbe già conclusa con esito negativo.

Altro discorso è se invece vuoi estendere la tua indagine a come versare i contributi (obbligatori e non volontari) con il minor onere economico possibile. Nella tua situazione parliamo di una durata di circa 3 anni, sempre se si tiene per buono l’obiettivo di arrivare a 42 anni e 10 mesi.
In tal caso il link alla discussione che ti ha dato robyberto ti potrebbe fornire qualche idea (al netto del riscatto della laurea che non è di tuo interesse) ma prima di avventurarti nella sua lettura (sicuramente complessa, partendo dal lungo post iniziale) posso darti una chiave di lettura e farti qualche domanda.

Sei interessato a pagare circa 4.000€/anno di contributi obbligatori in una nuova attività lavorativa (in alternativa ai versamenti volontari nel FPLD, pari al 33% della tua ultima retribuzione annuale) ?

Saresti disponibile ad aprire una P.IVA superando l’eventuale inerzia mentale e la probabile ignoranza del ex-lavoratore dipendente (mi esprimo così perché io le avevo entrambe) ?

Facendo leva su esperienze del precedente lavoro da dipendente, interessi personali, hobby o altro, potresti pensare di riuscire ad emettere qualche fattura (a potenziali clienti, incluse aziende, parenti, amici, contatti professionali, ecc.) per la fornitura di beni e servizi ?

Se hai risposto alle 3 domande: senz’altro / probabilmente / forse sì, allora puoi continuare a leggere questo mio post e poi dedicare del tempo ad approfondire se e come diventare artigiano o commerciante, iscrivendoti nella relativa gestione previdenziale, pagare i contributi annuali (poco meno di 4.000€/anno) indipendentemente dal fatturato prodotto, riempire la tua storia contributiva con i 3 anni che ti mancano e infine raggiungere l’obiettivo della pensione anticipata (con un onere inferiore rispetto a quello che sosterresti con i versamenti volontari nel FPLD).

Riguardo alla discussione già citata, oltre al post iniziale e alle sue sezioni:
AVVIO DELL’ATTIVITA DA LAVORATORE AUTONOMO E ISCRIZIONE ALLA GESTIONE ARTIGIANI & COMMMERCIANTI
CONTRIBUTI PREVIDENZIALI E REDDITO DI ARTIGIANI E COMMERCIANTI
che trovi al link:
www.pensionioggi.it/forum/pensioni/10659...carpe?start=48#71064

in questo link c’è anche un approfondimento sui codici Ateco
www.pensionioggi.it/forum/pensioni/10659...carpe?start=12#72160

Per concludere, un sguardo al futuro prossimo. Entro la fine della tua NASPI il nuovo governo potrebbe/dovrebbe trovare una soluzione allo “scalone” che da Quota 100 riporterebbe alla legge Fornero. Nei mesi scorsi si parlava di una eventuale proposta di Quota 102: se fosse 64+38 non ti darebbe alcun vantaggio (perché devi sempre arrivare a 64 anni) se invece dovesse essere 62+40 potresti accedervi nel 2022 e in questo caso dovresti solo attendere di compiere 62 anni (senza fare altro). Al momento sono solo congetture senza un fondamento reale, ma entro qualche mese qualche novità potrebbe comunque esserci in ambito pensionistico.
Ringraziano per il messaggio: cochise, robyberto

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/02/2021 15:43#72578 da Andrea60
Risposta da Andrea60 al topic IMPORTO MINIMO VERSAMENTI VOLONTARI POST NASPI
ok grazie

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/02/2021 15:39#72577 da robyberto
Risposta da robyberto al topic IMPORTO MINIMO VERSAMENTI VOLONTARI POST NASPI

Grazie per le risposte molto interessanti.
Mie ulteriori informazioni:
Anni 61 ad agosto 2021
Fine Naspi Settembre 2021
Sempre dipendente privato.
A settembre 2021 40 anni di versamenti compresi 2 anni di Naspi.
Finestra uscita a 42 anni e 10 mesi Settembre 2024.
Tutto certificato Inps.
Ditemi se serve altro.
Sono interessato a capire se e come è possibile risparmiare sui versamenti Volontari iscrivendomi ad una diversa gestione e come posso procedere se decido di farlo.
Grazie ancora per le risposte.
Cordialità
Andrea


Andrea, prova a leggere il post di Domino al link in calce, il suo obiettivo era il riscatto agevolato della laurea ma per raggiungerlo ha dovuto fare determinati passaggi utili anche nella tua situazione. Considerando che si è dato molto da fare per riassumerli in modo chiaro, allo scopo di aiutare altri partecipanti al forum, ti conviene studiare bene i passaggi elencati ed eventualmente fargli domande mirate. ;)

www.pensionioggi.it/forum/pensioni/10659...ramma-carpe?start=48

Io sto con Border

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/02/2021 14:33#72573 da Andrea60
Risposta da Andrea60 al topic IMPORTO MINIMO VERSAMENTI VOLONTARI POST NASPI
Grazie per le risposte molto interessanti.
Mie ulteriori informazioni:
Anni 61 ad agosto 2021
Fine Naspi Settembre 2021
Sempre dipendente privato.
A settembre 2021 40 anni di versamenti compresi 2 anni di Naspi.
Finestra uscita a 42 anni e 10 mesi Settembre 2024.
Tutto certificato Inps.
Ditemi se serve altro.
Sono interessato a capire se e come è possibile risparmiare sui versamenti Volontari iscrivendomi ad una diversa gestione e come posso procedere se decido di farlo.
Grazie ancora per le risposte.
Cordialità
Andrea

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

12/02/2021 13:47#72572 da Domino

A DISPOSIZIONE PER ULTERIORI INFORMAZIONI


Andrea, da robyberto hai una avuto un’informazione corretta (non puoi versare il minimo) e una falsa (sulla mia competenza e preparazione...).
Battute a parte, l’esigenza di alimentare la propria posizione contributiva è molto comune e anche io, nel 2019, dopo due anni di NASPI ho dovuto fare degli approfondimenti per valutare le opzioni disponibili (versamenti volontari, riscatti, apertura P.IVA, ecc.).
Ma per ricevere dei suggerimenti relativi alla tua situazione sarebbe opportuno che tu fornissi anche altre informazioni: età, contributi versati (totale anni accreditati, fondo FPLD o altro), eventuali periodi di laurea da riscattare, possibili obiettivi per la pensione anticipata, ecc.

Accedi o Crea un account per partecipare alla conversazione.

Moderatori: giorgionecochiseNicola54
© 2020 Digit Italia Srl - Partita IVA/C.f. 12640411000. All Rights Reserved.